21.07.2014  15:44

Disagi sulla Direttissima per il maltempo. Ritardi anche di oltre un'ora, soppressioni e polemiche con Rfi

di Eugenio Bini
Lunedì difficile per i pendolari valdarnesi. Disagi si sono verificati lungo la Direttissima. Il regionale veloce 2304 ha accumulato 80 minuti di ritardo. Rfi: "Sulla linea AV Roma – Firenze, dalle 9.30 la circolazione ferroviaria in direzione Firenze è rallentata per un problema tecnico all’altezza di Rovezzano. Ritardi fino a 30 minuti per i treni in viaggio". Il portavoce Maurizio Da Re: "Bella faccia tosta a parlare di mezz'ora". I problemi causati dal maltempo.


Una foto di questa mattina, pubblicata da una pendolare su facebook
Ritardi e molti disagi per i pendolari valdarnesi. Colpa anche del maltempo che ha mandato in tilt la Direttissima.

Tutto è avvenuto dopo le 9.00 di ieri. Il Regionale Veloce 2304 da Roma a Firenze Santa Maria Novella si è fermato poco prima della galleria di San Donato ed è rimasto fermo per circa 40 minuti. A fianco un Freccia Rossa, bloccato anch'esso, in attesa degli interventi sulla linea.

Ritardi anche per i convogli successivi. Tanto che Rfi ha comunicato: "Sulla linea AV Roma – Firenze, dalle 9.30 la circolazione ferroviaria in direzione Firenze è rallentata per un problema tecnico all’altezza di Rovezzano. Ritardi fino a 30 minuti per i treni in viaggio".

Fatto sta che il regionale veloce, che doveva arrivare a Firenze Santa Maria Novella alle 9 e 48, secondo quanto riporta il servizio "Viaggiatreno", è arrivato alle 11 e 07 con 80 minuti di ritardo.

Una comunicazione che manda su tutte le furie Maurizio Da Re, portavoce del Comitato Pendolari Valdarno Direttissima: "Bella faccia tosta hanno a Trenitalia a parlare di massimo 30' di ritardo".

E su facebook si scatena la polemica con una pendolare che punta il dito anche sul treno delle 8:13 da Montevarchi a Santa Maria Novella, proveniente da Arezzo: "Oggi non è stato effettuato...non ci sono spiegazioni, e dobbiamo montare tutti sul regionale delle 8:30, che le fa tutte". Infatti è stato soppresso il Regionale 6643 da Firenze ad Arezzo, delle 6 di mattina, e lo stesso convoglio che doveva tornare in direzione Firenze, il treno 11682, non ha di conseguenza effettuato servizio. Insomma, l'ennesimo lunedì nero per i pendolari valdarnesi.

Cronaca

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
In Italia la lista degli sponsor dell’accoglienza s...
Julian Carax
Un.Dici
#LAStories Vol 5 : una settimana a Los Angeles, la raccol...
Arbër Agalliu Aga
Paroleincrociate
“Non si può elogiare uno spietato assassino come Mi...