03.11.2016  15:56

Direttiva Bolkestein: incontro al Ministero. "Disponibili a trovare soluzioni"

di Monica Campani
Gli ambulanti sono stati ricevuti al Ministero dello sviluppo economico. Presenti Andrea Giovannelli, in rappresentanza del Governo, il Sottosegretario Antonio Gentile, il vice presidente della Commissione Attività Produttive della Camera Ignazio Abbrignani il presidente dell'Anci Antonio Decaro, il direttore del MISE Gianfrancesco Vecchio e la funzionaria del settore Daniela Paradisi e tante associazioni a cominciare da Assidea con Alessio Pestelli


Alessio Pestelli e Stefano Aglietti di Assidea nell'altro incontro di qualche giorno fa

Sulla Direttiva Bolkestein si apre forse uno spiraglio. "Dall'incontro di oggi al MISE siamo usciti molto soddisfatti e fiduciosi in quanto anche il presidente Anci Antonio Decaro ha richiesto la necessità di una proroga da parte dei comuni per le molte criticità dell'intesa in fase attuativa. Assidea ha condiviso il documento unitario con le altre associazioni e ha presentato al MISE la proposta deliberata dal direttivo. Il sottosegretario Antonio Gentile e il rappresentante di governo Alessandro Giovannelli hanno garantito una risposta in tempi brevi". Sono le prime parole di Alessio Pestelli presidente di Assidea all'uscita dal Ministero per lo sviluppo economico dove, insieme alle altre associazioni a carattere nazionale, è stato ricevuto per discutere ancora una volta della Direttiva Bolkestein. Una direttiva recepita dall'Italia ma estesa anche al commercio su aree pubbliche.

La richiesta, invece degli ambulanti è quella di far slittare al 2020 le scadenze: "si otterrebbero i tempi tecnici necessari per lavorare al quadro normativo tutelando il lavoro ma soprattutto evitando il forte disagio sociale all’interno della Categoria che si creerebbe con l’applicazione dell’ Intesa Stato Regioni".

 

Presenti all'incontro Andrea Giovannelli, in rappresentanza del Governo, il Sottosegretario Antonio Gentile, il vice presidente della Commissione Attività Produttive della Camera Ignazio Abbrignani il presidente dell'Anci Antonio Decaro, il direttore del MISE Gianfrancesco Vecchio e la funzionaria del settore Daniela Paradisi.

"Tutti si sono dichiarati disponibili ad esaminare le criticità dell'intesa per trovare soluzioni favorevoli nel breve periodo per la categoria che rappresenta Assidea", ha continua Alessio Pestelli.

Gli ambulanti, però, non intendono mollare la presa. Alessio Pestelli continua: "Uniche note negative della giornata l'assenza di FIVA ed ANVA che si presenta al tavolo con un considerevole ritardo non allineandosi con le altre associazioni per costruire un fronte compatto. Assidea rimane sempre disponibile ad un confronto costruttivo al fine di ottenere un risultato utile per la categoria". 

 

Politica / Economia

 
comments powered by Disqus
Luca Franchi
Il Dottore delle Piante
A grande richiesta, e per la prima volta in assoluto, pro...
Roberto Riviello
Controcorrente
Secondo un sondaggio dell’emittente televisiva La7,...