22.09.2016  23:57

Di corsa (o camminando) per Accumoli: la Social Ten tra sport e solidarietà

di Davide Torelli
Terza edizione della corsa podistica terranuovese: lo sport come aggregazione per abbattere le differenze, senza dimenticare il sisma del Centro Italia.


Domenica 2 Ottobre, per il quarto anno consecutivo, Terranuova Bracciolini ospiterà la Social Ten -corsa podistica o passeggiata sociale- aperta a tutti i cittadini Valdarnesi.

L’evento, patrocinato dal Comune di Terranuova Bracciolini, è organizzato dalle associazioni A.S.D. Polisportiva Gambassi 2010, Amici di Beta, Amici dell’Ottavo Giorno, Koinè e Aldebaran. Si tratta della terza edizione della manifestazione, il primo anno infatti è stato definito “edizione zero”: la struttura della giornata non cambia, se non rispetto all’obiettivo solidale che gli organizzatori si sono prefissati.

Abbiamo incontrato Alessio Galletti, uno dei fondatori, che ci ha parlato del senso che ha spinto queste associazioni ad unirsi per organizzare questo evento unico in Valdarno.

“In questi quattro anni l’obiettivo primario è sempre stato evidenziare il lato 'positivo' dello sport, intendendolo come fenomeno di aggregazione e socialità, a prescindere dalle barriere convenzionali e dalle differenze. La Social Ten nasce infatti dall’idea di alcuni aderenti ad associazioni di volontariato e inclusione sociale. La corsa è stata infatti pensata fin da subito per far partecipare, insieme ai cosiddetti normodotati, anche persone con problemi motori o in cura psichiatrica; per questo si tratta di una corsa non competitiva. Con il susseguirsi delle edizioni, a questo obiettivo si è affiancata anche l’idea di sport come integrazione tra persone di differenti paesi di origine: hanno partecipato alla seconda edizione anche alcuni dei profughi ospitati in Valdarno attraverso le  associazioni che li seguono.  Addirittura quattro di loro arrivarono fra i primi dieci nella corsa dei 10 km! Per lo stesso motivo abbiamo deciso di reinvitarli anche quest’anno, aggiungendo però all’evento un senso di solidarietà in più, rispetto agli anni precedenti.”

L’intero ricavato delle iscrizioni, infatti, sarà devoluto alle popolazioni colpite dal recente sisma del centro Italia, attraverso bonifico sul conto corrente apposito creato dalla Conferenza dei Sindaci  di zona, “Valdarno per Accumoli”, per il quale sono state già organizzate numerose iniziative come la cena presso la Basilica S.S. Maria delle Grazie di San Giovanni Valdarno del 16 Settembre scorso, che ha riunito 400 persone.

L’emergenza del terremoto è sicuramente di attualità, avendo colpito il nostro paese così da vicino e così recentemente –prosegue Galletti- negli anni passati la Social Ten era a sostegno dell’inclusione sociale e quindi a finanziamento delle associazioni organizzanti. Quest’anno, vista la volontà di partecipare attivamente alla raccolta fondi promossa dalla Conferenza dei Sindaci di zona, abbiamo trovato numerosi sponsor che ci permetteranno di devolvere il ricavato completo a 'Valdarno per Accumoli'. Crediamo che sia importante sostenere iniziative del genere, per fare in modo che tutti abbiano la possibilità di scegliere se dare il proprio sostegno agli aiuti, anche con un piccolo contributo.”  

Nei primi quattro anni di vita, la Social Ten ha coinvolto circa 120 valdarnesi per edizione con una formula aperta a tutti, podisti e non, attraverso una doppia opzione di partecipazione: una corsa non competitiva di 10 km (quota di iscrizione, 7 euro) o una camminata sociale di 5 km (quota di iscrizione di 5 euro). Al momento dell’iscrizione, ogni partecipante riceverà una t-shirt ufficiale della manifestazione, ed al termine verrà allestito un punto ristoro con bevande, acqua e frutta. Nonostante la natura non competitiva della gara podistica, saranno previsti premi ed altre sorprese per i primi classificati.

Ritrovo ed iscrizioni in Piazza della Repubblica davanti al municipio di Terranuova Bracciolini, dalle ore 8:30 alle ore 9:30 di Domenica 2 OttobrePartenza alle ore 10, sempre da Piazza della Repubblica.

Ci auguriamo una partecipazione numerosa, sia per condividere una giornata di sport aperta a tutti, sia per la questione solidale : disabili, migranti, anziani, adulti e normodotati. Anche i bambini possono partecipare, ovviamente pagando una quota simbolica, ridotta, di un euro –conclude Galletti- la nostra volontà è quella di promuovere lo sport come qualcosa di sano, puro e come fenomeno di aggregativo indipendentemente dalle differenze.”

“Sono molto contento – commenta il Sindaco di Terranuova, Sergio Chienni - che anche quest’anno il nostro territorio ospiti Social Ten, un evento inclusivo e speciale. Speciale perché è un’occasione di socialità per tutti, perché coinvolge in modo trasversale i cittadini, giovani e meno giovani, famiglie, bambini, chiunque abbia voglia di trascorrere un bel momento insieme. Grazie di cuore alle associazioni che, con impegno, organizzano  una gara podistica dedicata non solo agli atleti con la corsa dei 10 km, ma anche a tutti coloro che scelgono di fare semplicemente una passeggiata sociale. Perché lo sport è anche questo, desiderio di stare insieme, aggregazione sociale, condivisione del tempo e degli obiettivi.

L’edizione di quest’anno è resa ancora più peculiare perché l’intero ricavato sarà devoluto alla popolazione di Accumoli, devastata dal sisma dello scorso 24 agosto. Una bella scelta, generosa e solidale”.

Per maggiori informazioni rispetto alle iniziative del Coordinamento Valdarnese di aiuto alle popolazioni terremotate del Comune di Accumoli, è possibile visitare la pagina Facebook ufficiale all’indirizzo  http://www.facebook.com/valdarnoperaccumoliPer effettuare donazioni, il codice IBAN di riferimento è il seguente: IT 08 I 02008 71602 000104436308

 

Questo il percorso previsto (da ripetersi due volte per la corsa podistica non competitiva, e una sola volta per la camminata sociale):

Il percorso della Social Ten

 

Sport

 
comments powered by Disqus