22.02.2017  16:08

Dal campo di pesca sportiva alla circonvallazione, fino alla nuova viabilità di Troghi. Lorenzini: "Ecco le grandi opere di Rignano"

di Eugenio Bini
Il sindaco Daniele Lorenzini, mentre si avvia a scadenza di mandato, sta definendo i dettagli delle opere che prenderanno avvio nei prossimi mesi e anni. Intanto proseguono i lavori per i nuovi ascensori della stazione.


commenti

Data della notizia:  22.02.2017  16:08

In questi giorni il sindaco Daniele Lorenzini sta definendo i dettagli delle grandi opere che prenderanno avvio a Rignano nei prossimi mesi e anni. Il primo mandato è a scadenza e il sindaco, già ricandidato dal Partito Democratico, sta siglando convenzioni e accordi con gli altri enti e società interessati dai lavori.

Domani il primo cittadino incontrerà i dirigenti della Città Metropolitana, i quali presenteranno il nuovo progetto definitivo della circonvallazione di Rignano. Un'opera ferma da anni ma che adesso, dopo il pressing dell'ultimo periodo, potrebbe finalmente sbloccarsi.

Ma il sindaco sta anche definendo con Società Autostrade il progetto per la circonvallazione di Troghi che sarà finanziato nell'ambito della terza corsia autostradale. Il progetto, per il quale è previsto un finanziamento di circa 13 milioni di euro, prevede la realizzazione di una nuova viabilità nella frazione, ma anche un parco con aree attrezzate per i giovani e un nuovo ponte pedonale. Una riqualificazione dell'intera vallata che sarà presentata una volta firmata l'intesa - probabilmente a marzo - con Società Autostrade.

Intanto sempre Lorenzini sta definendo una convenzione con la Regione Toscana e una società del settore, per la realizzazione a Rignano di un campo di pesca sportiva internazionale sull'Arno, lungo oltre due chilometri e mezzo: un campo di gara dagli impianti sportivi fino al ponte nuovo. "Si tratta di un progetto che, insieme al percorso pedonale lungo il binario due della stazione e la nuova ciclopista, permetterà di riqualificare tutta quella parte del paese e rendere più vivibile anche il nostro fiume" sottolinea il sindaco.

I lavori, considerato che prevederanno la rimozione di terra, potrebbero essere effettuati nell'ambito della realizzazione delle nuove casse di espansione del Valdarno Fiorentino.

In attesa di definire queste opere, proseguono i lavori per l'installazione dei due nuovi ascensori alla stazione ferroviaria. Nelle prossime settimane inizieranno invece le operazione di bonifica dagli eventuali ordigni bellici nell'area limitrofa al binario 2 che ospiterà il nuovo collegamento pedonale con gli impianti sportivi.

Cronaca / Politica

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
C’è nell’aria sentore di Natale, non è vero? ...
Julian Carax
Un.Dici
In un viaggio a tappe inseguendo il percorso della bellez...