20.10.2011  17:36

Da Santa Barbara alla regionale 69 grazie alla Tav

di Monica Campani
Non sarà soltanto una semplice inaugurazione quella che si terrà sabato mattina per la variante alla provinciale delle Miniere, ma il completamento del primo stralcio di un'opera che presto proseguirà. In arrivo a marzo 2012 anche il materiale proveniente dalla Tav.


commenti

Leggi i Dossier:  Terre della Tav

Data della notizia:  20.10.2011  17:36

Una giornata importante per la viabilità: da un lato l'inaugurazione, dopo tanta attesa, della variante alla provinciale delle miniere, dall'altra la prossima possibile realizzazione del secondo stralcio dell'opera che dalla rotatoria del Porcellino immetterà direttamente sulla SR69.

Alle 9.00 di sabato, infatti, verrà presentato, in via ufficiosa, ai sindaci il progetto preliminare del raccordo che comprenderà anche un traforo al Restone. Il sindaco di Cavriglia Ivano Ferri ha voluto che fossero presenti alla presentazione ed all'inaugurazione anche i colleghi di San Giovanni e Figline visto che la variante ed ll futuro tracciato interessano anche gli altri due territori. La presentazione ufficiale, poi, della seconda opera dovrebbe tenersi a novembre.

A rendere più concreta la realizzazione del secondo stralcio, tratto importante della variante delle miniere perchè toglierebbe del tutto il transito dei mezzi, verso San Giovanni e Figline, dal Porcellino, potrebbe essere la seconda importante novità: l'arrivo cioè nell'area ex mineraria di Cavriglia delle rocce e terre di scavo derivanti dai lavori per la Tav. Sono attesi nel marzo 2012 e con essi lo stanziamento dei primi denari per iniziare il secondo importante intervento.

Cronaca / Politica

 
comments powered by Disqus
ULTIME NOTIZIE
Julian Carax
Un.Dici
Non è da tutti — almeno a queste latitudini — il privileg...
Roberto Riviello
Controcorrente
Esce a gennaio il nuovo film di Checco Zalone, Tolo Tolo,...