11.03.2020  10:50

Covid-19, sospesi i mercati fino al 3 aprile. L'ordinanza del sindaco Vadi

di Monica Campani
Il commercio su area pubblica non permette di evitare l'assembramento di persone. Consentita invece la vendita a casa del consumatore


commenti

Leggi gli Speciali:  Covid-19: tutte le informazioni

Data della notizia:  11.03.2020  10:50

 

Sulla scia del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 marzo 2020, che contiene misure per contrastare e contenere sull’intero territorio nazionale la diffusione del virus Covid-19, l’Amministrazione Comunale di San Giovanni Valdarno ha emesso un' ordinanza che sospende le attiivtà dei mercati.

"Poiché il commercio su aree pubbliche effettuato, sia in mercati all’aperto che in forma itinerante, non consente, alle condizioni attuali, la possibilità di contingentare il numero dei frequentatori e, quindi di garantire il rispetto delle misure indicate nel decreto, è stato deciso di sospendere fino al 3 aprile 2020 tutti i mercati che si effettuano nel territorio comunale.

Sospese anche tutte le attività di commercio itinerante, ad eccezione della vendita effettuata presso il domicilio del consumatore. Per i bar, i ristoranti e i laboratori artigianali di produzione di alimenti e bevande è consentita la consegna a domicilio anche al di fuori dell’orario di apertura stabilito dal Decreto del 9 marzo 2020.

“Non è stato semplice prendere simili decisioni - ha dichiarato Valentina Vadi, Sindaco di San Giovanni Valdarno - ma la situazione attuale impone, in condizioni di estrema emergenza, di ricorrere a queste misure restrittive, così come contenute nel Decreto del 9 Marzo che equipara anche la nostra regione al Nord Italia e al resto del paese. Siamo consapevoli che queste restrizioni, insieme a tutte le altre previste dalla normativa nazionale, produrranno un danno economico importante a chi vive di queste attività. Chiediamo, pertanto, al Governo e alla Regione di mettere in atto provvedimenti per sostenere gli enti locali perché, finita l’emergenza, possano i Comuni essere di supporto alle attività commerciali e produttive e alle famiglie. Noi faremo la nostra parte per essere vicini e sostenere i nostri cittadini, ma abbiamo bisogno dell’aiuto del Governo e della Regione”.

Cronaca

 
comments powered by Disqus
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questa recensione andremo a recensire un...
Roberto Riviello
Controcorrente
Come fece Maximilen de Robespierre ad annullare la Costit...
Leonardo Matassoni
Diritto all'architettura
DEMOCRAZIA NATURALE QUESTIONE DI PESI … Di solito non si ...