26.03.2020  17:11

Covid-19, nessun caso positivo. Buona riuscita del servizio di consegna a domicilio

di Monica Campani
Non sono stati registrati casi positivi al coronavirus oggi a San Giovanni. L'Amministrazione lancia comunque di nuovo l'appello ai cittadini di rimanere a casa. Anziani e cittadini in difficoltà si stanno avvalendo del servizio a domicilio per la spesa e i farmaci


commenti

Leggi gli Speciali:  Covid-19: tutte le informazioni

Data della notizia:  26.03.2020  17:11

Buona notizie oggi a San Giovanni: nessun caso positivo al coronavirus è stato registrato. Il numero rimane fermo sui 21 dei giorni passati. Continua comunque l'attività di controllo del territorio da parte della polizia municipale e rimane inalterato l'appello a riomanere a casa per tutti i sangiovannesi.

In una città deserta sta avendo buioni risultati l'iniziativa  #StaiACasa: il servizio di consegna domiciliare di spesa e farmaci attivato dal Comune a inizio marzo e rivolto aI cittadini anziani che vivono soli o in difficoltà e ai nuclei familiari in cui tutti i componenti sono over 65 anni. In totale sono 164 le utenze registrate per il servizio #StaiaCasa, delle quali 59 per la richiesta di farmaci e 105 per la consegna dei prodotti alimentari. E’ possibile prenotare il servizio telefonando al numero 0559126255 attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30 a cui risponderà un operatore dedicato risponderà alle chiamate ed organizzerà il servizio a domicilio dell’utente.

"Grazie al servizio è stato possibile offrire un supporto anche alle persone risultate positive al virus Covid-19. Oltre che alla consegna domiciliare di spesa e farmaci, hanno potuto usufruire di supporto psicologico e del servizio di smaltimento dei rifiuti grazie alla collaborazione del GAIB e della Protezione Civile. In un momento così difficile il Comune di San Giovanni Valdarno garantisce la sicurezza dei propri cittadini non soltanto attraverso la verifica degli spostamenti quotidiana e puntuale, ma anche con questa tipologia di servizi (possibili grazie alla collaborazione di Associazioni ed altre realtà territoriali) che permettono di seguire più facilmente le rigide ma necessarie regole imposte dal Governo per contrastare il più possibile il contagio da nuovo coronavirus."

Infine Il Comune e Associazione Liberarte, Progetto cittadini attivi, AVO Valdarno, CALCIT, Abc arte e Associazione culturale Masaccio hanno promosso il progetto "Stiamo a casa", un contatto telefonico rivolto a tutti i cittadini sangiovannesi (grandi e piccoli) che, nonostante le misure di contenimento adottate a seguito dell’emergenza del Covid – 19, avvertono il bisogno di continuare a sentirsi parte della nostra comunità. Il numero da poter chiamare è 347.4544564 dalle 9.30 alle 12.30.

Le iniziative da poter prenotare sono: "Raccontare una storia", favole per bambini e romanzi per adulti vengono lette al telefono; "Facciamo due chiacchere", una telefonata per sentirsi meno soli; "Costruiamo insieme una storia", i volontari delle associazioni teatrali di San Giovanni (ABC Arte e Associazione culturale Masaccio) in videochiamata o Skype con max. 4 bambini inventeranno insieme delle storie.

 

 

 

Cronaca

 
comments powered by Disqus
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questa recensione andremo a recensire un...
Leonardo Matassoni
Diritto all'architettura
CONSIDERAZIONI POLITICAMENTE SCORRETTE SU NATURA E DEMOCR...
Roberto Riviello
Controcorrente
Come fece Maximilen de Robespierre ad annullare la Costit...