22.11.2017  13:05

Contrasto al gioco d'azzardo, il Corecom premia i migliori spot. Brogi: "Soddisfatti per la grande partecipazione"

di Glenda Venturini
"Non fulminarti la vita", è il messaggio dello spot video risultato vincitore fra gli oltre trenta pervenuti al Corecom Toscana, nell'ambito di un bando promosso dall'ente guidato da Enzo Brogi. "Quella contro il gioco d'azzardo è una battaglia anche culturale". Presente alla premiazione il sindaco di Pergine, Simona Neri, capofila del progetto sulle ludopatie di Anci


Tre spot televisivi e tre radiofonici, per promuovere il contrasto al gioco d'azzardo e la lotta alle ludopatie. Sono i vincitori di un apposito concorso promosso dal Corecom Toscana, guidato dal valdarnese Enzo Brogi, che ha premiato con un totale di 15mila euro i sei vincitori. Ieri nella sede Rai della Toscana sono stati presentati i vincitori, alla presenza anche del testimonial Pupo. 

"Siamo molto soddisfatti della riuscita del bando, sia per la grande partecipazione che per la qualità dei video e dei progetti proposti", sottolinea oggi Brogi. "Non è stato affatto facile scegliere i migliori, la giuria ha fatto un lavoro importante. Abbiamo alla fine premiato quegli spot che hanno proposto il fenomeno con un punto di vista forse più leggero, con un occhio ironico che non sottovaluta comunque i pesanti problemi che sono connessi con l'azzardo". 

In giuria, oltre ad Enzo Brogi, anche la sindaca di Pergine Simona Neri, che guida il tavolo per le ludopatie di Anci Toscana; la consigliera regionale Serena Spinelli; i direttori della Rai Toscana e de La Nazione. Sono 33 i video e gli spot audio prervenuti, fra cui anche alcuni dal Valdarno. Ed ecco dunque i vincitori degli spot video, con le relative motivazioni. 

1) Federico Favilli - Non fulminarti la vita
"Lo spot gioca sull’ironia per dare un messaggio, originale, efficace ed importante: le probabilità di vincere al gioco d’azzardo sono infinitesimali, pari a quelle di essere colpiti da un fulmine a cielo sereno. La qualità complessiva dello spot è molto buona". 

 

 

2) Daniele Bonarini - La posta in gioco sei tu
"Anche in questo caso, l’ironia è la chiave di lettura del fenomeno della dipendenza da gioco in uno spot incentrato sull’alienazione di un giocatore incallito, talmente immerso nel tunnel dell’azzardo da non riuscire a liberarsene neanche nella vita quotidiana e familiare". 

 

 

3) Graziano Staino - Il pifferaio magico
"Questo spot animato si è distinto per la raffinatezza del segno grafico e per l’originalità del
messaggio: una sfilata di giocatori d’azzardo, inteso nel suo ampio spettro di varianti, vengono “liberati” dalla dipendenza da un pifferaio magico, che riporta il sereno nelle loro vite".

 

 

A questo link si possono vedere tutti e 33 i video e gli spot audio in concorso. Per quanto riguarda infine gli spot radiofonici, premiati Claudio Biagi, Lorenzo Maiani e Giulia Nistri. 

 

Economia / Sociale

 
comments powered by Disqus
METEO & WEBCAM
OGGI
sole e caldo
min: 19° * max: 33°
B
DOMANI
sole e caldo
min: 18° * max: 32°
B
DOPODOMANI
poco nuvoloso
min: 18° * max: 31°
H
Julian Carax
Un.Dici
“Ti racconto una storia: il volo dell’Aquila” è una trasm...