03.03.2017  12:00

Continua la solidarietà per le zone colpite dal sisma. "Off road in Tuscany" grazie ai cittadini ogni mese porta aiuti

di Monica Campani
I prossimi appuntamenti per dare il proprio contributo sono il 10 marzo a Rignano e a Montevarchi


Continuano le iniziative di "Off road in Tuscany" e di tanti cittadini per raccogliere contributi da destinare alle popolazioni colpite dal terremoto del Centro Italia. Una volta al mese la carovana composta da un minimo di 15 mezzi, tra camion e fuoristrada, pieni di materiali, viveri e cibo per animali si reca nelle zone di Amatrice, Camerino, Pieve Torina, Visso e in tutti i piccoli centri del territorio. Lo scopo è aiutare direttamente i cittadini, in base alle esigenze e ai bisogni di ciascuno, senza passaggi intermedi.

Generi alimentari freschi, oggetti di ogni tipo e cibo per animali vengono donati dalle aziende oppure acquistati grazie al contributo della gente. Poi vengono consegnati a chi ne ha fatto richiesta. Tutto documentato nel profilo Facebook di uno degli organizzatori. 

Il primo viaggio si è tenuto nel mese di gennaio. Ma il gruppo di privati non intende lasciare soli i cittadini colpiti dal sisma e dalla grande nevicata.

Due sono gli appuntamenti per i prossimi giorni, entrambi il 10 marzo: al Coffee Gallo a Montevarchi, dove sarà presente anche il sindaco Silvia Chiassai, e a al Bombone a Rignano. (La locandina degli eventi).

Per ogni informazione si può contattare direttamente gli organizzatori.

 

 

 

Sociale

 
comments powered by Disqus