23.10.2017  08:39

Comitato per il No alla fusione Pergine e Laterina: dopo la manifestazione di sabato, ecco i prossimi appuntamenti pubblici

di Federica Crini
In vista del referendum di domenica e lunedì prossimi, il Comitato per il no incontrerà i cittadini del territorio. Sabato scorso manifestazione in piazza a Pergine per condividere la propria posizione a gran voce


Un'immagine della manifestazione di sabato scorso

Manca una settinana al referendum di domenica e lunedì prossimi per decidere sulla fusione tra i comuni di Pergine e Laterina, mentre proseguono le iniziative di entrambi i Comitati.

Il Comitato per il No incontrerà i cittadini del territorio nei prossimi giorni: questa sera, lunedì 23 ottobre, sarà ospite il professore Rossano Pazzagli dell'Università del Molise sull'importanza di mantenere i comuni senza le fusioni. Appuntamento alle ore 21 al Centro Sociale di Pergine. Martedi 24 ottobre ore 21 sala palestra Usl Montalto si terrà un incontro con la cittadinanza alla presenza anche dell'ex sindaco di Castelfranco di Sopra Marco Morbidelli.

Sabato scorso, intanto, si è svolta una manifestazione in piazza a Pergine, organizzata dal Comitato, per condividere la propria posizione. "In tanti hanno risposto alla chiamata, esprimendo la loro contrarietà alla fusione consapevoli che questa sarebbe una scelta “definitiva dalla quale non sarebbe più possibile tornare indietro”. Una decisione affrettata, decisa nelle segrete stanze e fatta sulla testa dei cittadini che addirittura avevano raccolto oltre 350 firme su di un documento che chiedeva di avere più tempo per approfondire la cosa e condividerla maggiormente con la cittadinanza".

"I cittadini si lamentano della profonda spaccatura che è stata creata fra le comunità anche questa figlia della campagna elettorale e della mancanza di condivisione. Il comitato del No invita tutti i cittadini a riflettere e a documentarsi bene prima di prendere la decisione finale, perché sanno quello che perdono, il loro Comune, ma non quello che troveranno dopo la fusione".

 

Politica

 
comments powered by Disqus