06.09.2013  09:57

Chiusura del tribunale, gli avvocati del Valdarno pronti alla mobilitazione: "Situazione assurda, si va verso l'inefficienza"

di Glenda Venturini
Secondo gli avvocati, ad una settimana dalla chiusura della sezione di Montevarchi, il trasferimento di fascicoli, personale e archivi è ancora quasi tutto da fare. Eppure la richiesta di proroga di 5 anni, presentata dal Presidente del Tribunale di Arezzo, sarà respinta. Proclamata un'assemblea pubblica per il 10 settembre


commenti

Data della notizia:  06.09.2013  09:57

Chiuderà il 13 settembre il tribunale di Montevarchi: con tutta probabilità, non ci sarà alcuna proroga per questa sezione distaccata del tribunale di Arezzo. Ma oggi, ad una settimana esatta dalla chiusura, il trasferimento di personale, pratiche, fascicoli e dell'archivio, da Montevarchi ad Arezzo, è ancora in alto mare. 

Il rischio? Che si vada verso un periodo di inefficienza, secondo l'Associazione degli avvocati del Valdarno, che in una nota esprimo tutta la loro contrarietà alla chiusura. "Interrompere la positiva esperienza avvenuta nel nostro territorio grazie anche alla collaborazione tra i comuni, il Tribunale di Arezzo e la nostra associazione, rappresenta un forte peggioramento dei servizi a favore dei cittadini che abitano in questo territorio", ribadiscono gli avvocati. 

Il tribunale di Montevarchi non è un ramo secco da tagliare, ma un presidio efficiente, sottolinea l'associazione, che poi fa il quadro della situazione attuale: "A distanza di una settimana dalla soppressione della Sezione di Montevarchi, solo un esiguo numero di fascicoli è stato trasferito alla Sede di Arezzo a fronte di circa 2500-3000 fascicoli; tutto il personale, tutti i mobili ed i giganteschi archivi sono da collocare a cura e spese del Comune di Arezzo, che però fin qui non ha dato alcuna disponibilità concreta, senza contare le incertezze condivise anche dal personale 'itinerante' in ordine ai trasferimenti ed alle specifiche destinazioni".

Secondo quanto riferito dagli avvocati valdarnesi, solo dopo la metà di settembre il Ministero della Giustizia invierà un suo esperto per rilevare le criticità logistiche e di spazi, "criticità che già sono eclatanti e che ogni giorno si amplificano". Per questo il Presidente del Tribunale di Arezzo aveva presentato domanda di proroga al Ministro di Giustizia per ulteriori cinque anni, così come sollecitato anche dal sindaco di Montevarchi; una richiesta condivisa dal Procuratore della Repubblica di Arezzo e da tutti i Dirigenti amministrativi del Tribunale di Arezzo e della Procura della Repubblica. "Ma questa istanza - spiega l'associazione - sta per essere respinta dal Ministero di Giustizia con motivazioni di carattere puramente formale".

"Ci troviamo dunque di fronte a una situazione assurda: nella nostra zona dopo anni si creerà una situazione di inefficienza e verranno meno tutti i risultati positivi fino ad oggi raggiunti", denunciano gli avvocati. Che ricordano quanto sia assurdo chiudere una sezione per la quale il comune di Montevarchi aveva dato la disponibilità a garantire ancora gli spazi nell’immobile di sua proprietà di recente ampliato.

Ora, dunque, a pochi giorni dalla chiusura annunciata, l’Associazione degli avvocati del Valdarno  si dice pronta ad ogni azione, anche di carattere giudiziario, per contrastare questa riforma in generale, chiederne la modifica e salvare un presidio di giustizia, anche transitorio, nel Valdarno. Per questo, martedì 10 settembre dalle 15, si svolgerà una Assemblea generale straordinaria dell’Associazione in forma pubblica, all'interno del Tribunale di Montevarchi, per informare e  prendere ulteriori iniziative di protesta. Sono invitati a partecipare, oltre a tutti gli associati e gli avvocati del circondario, anche i sindaci dei dieci comuni e quello di Arezzo, il presidente della Provincia, il presidente della Regione, i consiglieri regionali e i parlamentari aretini. L'assemblea è aperta a tutti. 

Cronaca / Politica

 
comments powered by Disqus
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questo articolo andremo a recensire un n...
Roberto Riviello
Controcorrente
Che la senatrice a vita Liliana Segre debba andare in gir...