12.07.2017  15:02

Celebrato a Vallombrosa San Giovanni Gualberto, patrono dei forestali d'Italia. Ospite la Regione Sicilia

di Glenda Venturini
I Carabinieri Forestali hanno raggiunto l'Abbazia di Vallombrosa, questa mattina, per celebrare come da tradizione il santo patrono, San Giovanni Gualberto. L'accensione della lampada a olio, che ogni anno è affidata a una Regione diversa, quest'anno è stata affidata alla Sicilia


(immagine di repertorio)

commenti

Data della notizia:  12.07.2017  15:02

Si sono svolte anche quest'anno le tradizionali celebrazioni di San Giovanni Gualberto, patrono dei forestali e fondatore dell'ordine dei Monaci Benedettini Vallombrosani. Si tratta del primo anno con i Carabinieri Forestali, dopo che il 31 dicembre 2016 è stato definitivamente chiuso il Corpo Forestale dello Stato con l'assorbimento di funzioni e personale nell'ambito dell'Arma dei Carabinieri.

La cerimonia si è aperta in mattinata con la Santa Messa officiata dall'Abate generale della Congregazione dei Vallombrosani. E come ogni anno, si è ripetuto un rito antico di questa festa: la donazione solenne dell'olio per la lampada votiva del Santo.  Ogni anno viene offerta da una diversa Regione d'Italia, quest'anno è toccato alla Regione Sicilia, ospite d'onore delle celebrazioni. Presenti per la festa, oltre ai vertici dei Carabinieri Forestali, i rappesentanti delle istituzioni locali, regionali e nazionali. 

Il patrono dei Forestali d'Italia si celebra ogni anno il 12 luglio, data della morte del Patrono San Giovanni Gualberto, monaco benedettino fondatore dell'Ordine dell'Abbazia di Vallombrosa, "principale Patrono celeste presso Dio dei Forestali d'Italia". Il Santo, nato nel 995, morì infatti il 12 luglio del 1073. In occasione delle celebrazioni sono state anche consegnate le borse di studio della Fondazione San Giovanni Gualberto dei monaci benedettini.

Cultura

 
comments powered by Disqus
ULTIME NOTIZIE