07.07.2018  20:06

Cassa di Valdilago, i consiglieri di Avanti Montevarchi replicano a Casucci (Lega). "Studi più a fondo le questioni"

di Glenda Venturini
Il consigliere regionale della Lega aveva commentato la risposta data dall'assessore Fratoni alla sua interrogazione sulla cassa di espansione di Valdilago a Levanella, che il comune considera prioritaria ma per la quale mancano cofinanziamenti. Ma per il gruppo di opposizione in consiglio comunale, Casucci pecca di scarsa competenza sulla questione


commenti

Data della notizia:  07.07.2018  20:06

Diventa terreno di critiche politiche, la cassa di espansione di Valdilago a Levanella: un'opera di messa in sicurezza idraulica che il comune di Monevarchi considera prioritaria (anche per aprire i 24 alloggi Erp realizzati), ma per la quale mancano i cofinanziamenti. Il consigliere regionale della Lega Marco Casucci aveva interrogato la Regione, ricevendo una risposta da parte dell'assessore competente Federica Fratoni, che però Casucci ha definito "insufficiente". 

Ma ora è il gruppo consiliare di opposizione Avanti Montevarchi, composto dai consiglieri Ricci e Camiciottoli, a sollevare alcune critiche proprio verso Casucci. "Il consigliere regionale della Lega si allinea alla poca conoscenza e competenza dimostrata dalla Giunta Chiassai in merito alle vicende delle casse d’espansione a Montevarchi. Per evitare che faccia altri errori è giusto ricordagli alcune cose. La prima: l’accordo di programma che cita riguardava le casse d’espansione di Scrafana e del Pestello oltre il ponte sul Dogana. Provincia e Regione hanno stanziato le somme di loro competenza. Il Comune, ad oggi, non ancora. La progettazione peraltro ci sembra la tela di Penelope".

E ancora: "La realizzazione della cassa di Valdilago era prevista a carico dei privati. La giunta Chiassai ha deciso invece che dovesse realizzarla il Comune. Potremmo anche essere d’accordo su questo ma se si intendeva farla pagare a Regione Toscana bisognava accertarne preliminarmente la disponibilità. Infine, se il consigliere Casucci segue un po’ le vicende cittadine, avrà capito che la “grave emergenza” sulla Scuola di Levanella di cui parla nella sua nota, non è stata dichiarata dai tecnici ma dalle decisioni improvvide di Chiassai. Se vuole possiamo fornirgli noi tutta la documentazione".

"Siamo felici, in conclusione, che il consigliere regionale della Lega si occupi del nostro territorio e saremmo ancora più felici se lo facesse con informazioni più precise e con un  attento esame delle questioni", chiude la nota del gruppo Avanti Montevarchi.

 

 

Politica

 
comments powered by Disqus
Luca Franchi
Il Dottore delle Piante
A grande richiesta, e per la prima volta in assoluto, pro...
Roberto Riviello
Controcorrente
Secondo un sondaggio dell’emittente televisiva La7,...