18.09.2020  16:00

Caso palestra di San Giovanni, Bertini (PD): "Sostegno a chi amministra davvero non a chi fa solo propaganda"

di Glenda Venturini
La candidata al consiglio regionale della Toscana per il Partito Democratico interviene nella vicenda della palestra che ha visto la Presidente della Provincia Chiassai chiedere al comune di San Giovanni di restituire i soldi


commenti

Leggi gli Speciali:  Elezioni regionali 2020

Data della notizia:  18.09.2020  16:00

“Sulla palestra di San Giovanni da Chiassai un approccio propagandistico e superficiale: mi auguro che i cittadini sappiano fare le dovute distinzioni tra chi amministra davvero e chi si fa solo pubblicità alle spalle della gente". Così la candidata del Pd al consiglio regionale Elisa Bertini attacca la presidente della provincia Silvia Chiassai Martini, sulla vicenda che ha visto la Provincia chiedere indietro i soldi al comune di San Giovanni per una palestra mai realizzata, e il comune rimandare indietro le accuse spiegando che si aspetta ancora una risposta dalla provincia per le proposte progettuali presentate. 

"Tre giorni prima del voto per il Consiglio Regionale della Toscana - spiega Bertini - la Presidente della Provincia di Arezzo Silvia Chiassai ha attaccato duramente il Comune di San Giovanni in merito ad un progetto di realizzazione di una palestra risalente al 2006 per il quale, “nonostante lo stanziamento provinciale di ben 540.000 euro”, non vi sarebbe secondo la Chiassai, “alcuna traccia”. Da parte della Presidente della Provincia assistiamo all’ennesimo approccio propagandistico alle questioni amministrative con un’accusa grave nei confronti delle Amministrazioni Comunali di San Giovanni che si sono succedute nel tempo, volta solo ad un preciso disegno elettorale mistificatorio e di basso livello".

"Non sono stupita purtroppo da tutto questo - ha continuato Bertini - sono abituata a questo modus operandi nelle vesti di consigliere comunale di Montevarchi, dove la Chiassai è sindaco, confrontandomi settimanalmente con un approccio propagandistico alle questioni amministrative complesse. Per entrare nel merito, come ha chiaramente e giustamente spiegato il sindaco di San Giovanni Valentina Vadi in un comunicato ufficiale, dopo una convenzione del 2006 stipulata tra Provincia e Comune per la realizzazione di una palestra nella zona del Palagalli, dopo una serie di problematiche, nel 2015 i due enti hanno ridefinito una nuova convenzione, nuove modalità e costi di realizzazione dell’opera".

"L’amministrazione comunale di Valentina Vadi quindi, sin dal suo insediamento, ha avviato delle interlocuzioni e dei contatti ufficiali con la presidenza della Provincia e con i funzionari provinciali competenti per procedere alla realizzazione della nuova palestra. Ad un anno dalle ultime interlocuzioni con la Provincia, il Comune di San Giovanni sta ancora aspettando una risposta ufficiale. Così come sta ancora aspettando che la Provincia finisca i lavori alla pista ciclabile della Badiola che ha completamente abbandonato. Mi auguro che la Presidente Chiassai si impegni per ripristinare un rapporto amministrativo corretto tra le istituzioni territoriali. Le questioni amministrative si affrontano nelle sedi opportune, gli spot elettorali e la propaganda stanno altrove”, conclude Bertini. 

 

 

Politica

 
comments powered by Disqus