12.11.2017  18:05

Caso mensa, l'onorevole De Girolamo: "Pane ed olio? Sia occasione per riflettere su servizio pubblico essenziale"

di Glenda Venturini
La deputata di Forza Italia ha preso posizione sul caso della mensa che ha fatto molto parlare, nel corso della trasmissione Agorà su Rai 3


commenti

Data della notizia:  12.11.2017  18:05

"Quasi metà degli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado non ha accesso alla mensa scolastica. È questo un dato, oggettivo, sul quale dobbiamo riflettere". Così l'onorevole Nunzia De Girolamo, deputata di Forza Italia, ha preso posizione sul caso della mensa di Montevarchi , nel corso della trasmissione Agorà su Rai 3. 

"Per comprendere l’importanza di intervenire, in maniera repentina, su tale problema, basti pensare che in otto regioni italiane, oltre il 50% degli alunni, più di 1 bambino su 2, non ha la possibilità di accedere al servizio mensa", ha aggiunto De Girolamo. "E, lo dico senza fondi di utopia, dobbiamo lavorare affinché il servizio mensa possa essere annoverato tra i servizi essenziali. Non si può pensare, minimamente, che i bambini possano comprendere alcune differenze sociali".

"Dobbiamo dare a tutti la possibilità di accedere a tale servizio, anche chi ha condizioni economiche svantaggiate. Sicuramente - ha chiuso la deputata di Forza Italia - la provocazione del sindaco di Montevarchi è servita a far riflettere e ad accendere i riflettori sulla problematica in questione, nonché a risolvere la problematica di chi potrebbe pagare e magari, per svariati motivi, non lo fa. Sono convinta però, ripeto, che sia necessario garantire il servizio mensa trasformandolo in un servizio pubblico essenziale". 

Politica

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
Forse ce n’eravamo dimenticati, in questi ultimi an...
Julian Carax
Un.Dici
Non è da tutti — almeno a queste latitudini — il privileg...