27.07.2017  11:47

Case Enel di Santa Barbara, parte la seconda fase del bando: vendita aperta anche ai cittadini di altri comuni

di Glenda Venturini
Sui 35 alloggi a disposizione, 17 sono già assegnati: ma ne restano altre 18. E così, anche se i cittadini cavrigliesi continueranno a essere privilegiati dal bando, ora la vendita sarà aperta anche ai residenti nei comuni limitrofi a Cavriglia. Prezzi competitivi per appartamenti situati a Santa Barbara (la maggior parte), Montanina, Matole e Pian di Colle


commenti

Data della notizia:  27.07.2017  11:47

Si aprirà a giorni la seconda fase di "Abitare Cavriglia", il bando che permette di acquistare un'abitazione a prezzi estremamente concorrenziali: sono gli alloggi Enel situati nel territorio cavrigliese, principalmente a Santa Barbara ma anche a Montanina, Matole e Pian di Colle. Erano 35 in tutto gli appartamenti in vendita: 17 sono già stati assegnati nella prima fase del bando che era limitato soltanto ai residenti di Cavriglia.

Ora finiranno di nuovo in vendita le restanti 18 abitazioni, sempre a prezzi vantaggiosi ma con condizioni leggermente riviste. In base alle norme indicate dal bando di gara, i cavrigliesi continueranno ad avere un punteggio maggiore ai fini dell'assegnazione, ma questa volta potranno partecipare anche i cittadini residenti nei comuni limitrofi a quello di Cavriglia, da Montevarchi a San Giovanni, da Radda a Figline e Incisa. 

Gli appartamenti hanno tutti una metratura tra i 50 e gli 80 metri, ed il prezzo oscilla tra i 400 ed i 500 euro al metro quadrato, cifre che si collocano in maniera molto concorrenziale sul mercato. Le richiesta, una volta aperto il bando (sarà visionabile anche sul sito del comune di Cavriglia) dovranno pervenire al Comune di Cavriglia. Potranno essere consegnate a mano all'Ufficio Protocollo oppure inviate per posta ordinaria, raccomandata e altro servizio equiparato. Per prenotarsi o avere ulteriori informazioni è già possibile contattare Maurizio Minghi (320 4597928 o maurizio.minghi@enel.com). 

“Siamo molto soddisfatti dell’esito di questa prima fase – ha detto Fiorentino Galasso, responsabile unità immobiliare di Enel Italia – che ha confermato il grande interesse dei cittadini di Cavriglia per le abitazioni disponibili. Grazie alla collaborazione con l’Amministrazione Comunale è stato possibile gestire al meglio tutta la procedura del bando, dalle visite alle assegnazioni. Adesso si apre la seconda fase che allargherà questa opportunità anche ai cittadini dei comuni confinanti, che potranno acquistare casa a prezzi molto vantaggiosi in una zona molto bella del Valdarno caratterizzata peraltro da importanti progetti di riqualificazione ambientale di Enel nella zona dell’ex miniera di Santa Barbara”.

"Aver assegnato già 17 alloggi a cittadini del territorio comunale è un grande traguardo – ha affermato il Sindaco di Cavriglia Leonardo Degl'Innocenti o Sanni - in un momento reso così complesso dal perdurare della crisi economica mettere a disposizione delle fasce più deboli e delle giovani coppie abitazioni a costo bassisimo è un'operazione dal grande significato, dal punto di vista abitativo ma anche e soprattutto dal punto di vista sociale. Un'operazione che sarebbe stata impossibile da attuare altrove, e che invece possiamo rilanciare grazie alla storica sinergia che ci lega a Enel. Mi auguro quindi che i nostri cittadini, come accaduto nella prima fase, sappiano di nuovo cogliere questa grande opportunità". 

 

Economia

 
comments powered by Disqus