25.03.2017  00:17

Canile sanitario, l'amministrazione comunale interviene per fare chiarezza

di Monica Campani
Il sindaco Leonardo Degl'Innocenti o Sanni chiarisce la vicenda del canile sanitario dal 2015 non entrato in funzione come promesso


L'Amministrazione comunale interviene per fare chiarezza sulla gestione del canile sanitario che sorge nell'area del Forestello, una struttura inaugurata nel 2015 e mai entrata regolarmente in funzione.

“Attualmente il Canile Sanitario del Valdarno Superiore, inaugurato lo scorso 23 ottobre 2015 – ha affermato il Sindaco Leonardo Degl'Innocenti o Sanni - è in gestione provvisoria alla ASL Toscana Centro, tutto ciò in attesa della firma della convenzione con la stessa ASL deliberata degli undici comuni valdarnesi che hanno partecipato al progetto Canile. Nelle scorse settimane, al momento per vie informali, la succitata ASL ci ha espresso la sua intenzione di rinunciare alla sottoscrizione delle convenzione e dunque alla gestione della struttura. Alla luce di ciò l'Amministrazione Comunale di Cavriglia, soggetto capofila incaricato dagli altri 10 Comuni di sottoscrivere la convenzione, sta predisponendo, in attesa che arrivi la rinuncia ufficiale da parte dalla ASL Toscana Centro, l'atto amministrativo da sottoporre degli altri enti interessati con il quale, preso atto della rinuncia, i comuni valdarnesi provvederanno ad avviare il percorso per la scelta di un nuovo gestore".

"Nel frattempo proporremo di affidare la gestione, in via provvisoria, all'Enpa Valdarno che gestisce dal 2008, sempre per conto dei Comuni, il gemello Canile rifugio sempre nell'area del Forestello”.

Sociale

 
comments powered by Disqus