01.01.2015  19:30

Cani in fuga per i botti. Il servizio veterinario della Asl interviene anche a Figline

di Eugenio Bini
Sette cani in fuga a causa dei botti. Questo il bilancio del servizio veterinario della Asl, impegnato nella notte di San Silvestro. Un intervento anche a Figline: "Ma le segnalazioni sono diminuite rispetto agli anni passati".


(Immagine di archivio)
Il servizio veterinario della Asl è stato impegnato durante la notte di San Silvestro. In provincia di Firenze sette cani in fuga a causa dei botti. Il personale è intervenuto anche a Figline ed è stato impegnato dalle 23 di sera alle 5 di mattina.

Gli animali, tutti iscritti all’anagrafe canina e riconoscibili dal microchip, sono stati restituiti ai rispettivi proprietari. Curato uno dei cani per delle ferite che aveva riportato e soccorso anche un colombaccio ferito da un petardo. Il volatile è stato recuperato e affidato ad una clinica veterinaria.

La Asl di Firenze sottolinea comunque che gli interventi sono stati in numero inferiore rispetto agli anni passati.

Cronaca

 
comments powered by Disqus
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questo articolo andremo a recensire un n...
Roberto Riviello
Controcorrente
Il fatto che Sting e sua moglie Trudy abbiano ottenuto la...
Julian Carax
Un.Dici
Classico scorcio della Monument ValleySapevo che non sare...