21.01.2020  18:14

Cadono tronchi nel Cesto: un cittadino, il Comune e il Consorzio di bonifica intervengono

di Monica Campani
La segnalazione partita da un cittadino viene trasmessa dal comune di Figline Incisa Valdarno al Consorzio che interviene rapidamente. Stefani (Presidente CB2): “La collaborazione di privati e di enti ci consente di migliorare la difesa del suolo”. Ing. Lanusini (responsabile tecnico di area): “Le segnalazioni vengono tutte prese in carico e valutate. Se si ravvisa un rischio idraulico l’intervento è immediato”


commenti

Data della notizia:  21.01.2020  18:14

“Buongiorno, nel fiume Cesto, vicino a casa mia ci sono due grandi tronchi d’albero che vanno da una parte all’altra del corso d’acqua e che, alla prossima piena, potrebbero ostruirlo. Chiedo che qualcuno provveda a rimuoverli”. Un cittadino che vive in via di Gaville telefona al comune di Figline Incisa Valdarno per segnalare il problema e il comune la trasmette subito al Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno che interviene e risolve la situazione.

Il tecnico, infatti, verifica la condizione di reale pericolo creata dalle piante spezzate dal vento e i tronchi vengono rapidamente rimossi ripristinando così condizioni di sicurezza. Nel giro di una manciata di giorni, l’intervento infatti è stato programmato e concluso.

“Questo rapporto di collaborazione tra cittadini, comuni e Consorzio è prezioso e strategico per tenere monitorato un territorio ampio come quello su cui opera l’Alto Valdarno e per mantenere in sicurezza i corsi d’acqua affidati in gestione all’ente. Una task foce grazie alla quale è possibile migliorare ancora la difesa del suolo”, commenta Serena Stefani, Presidente del Consorzio 2 Alto Valdarno.

L’ingegner Beatrice Lanusini, responsabile tecnico di area del CB2, spiega: “La collaborazione di quanti sul territorio vivono e operano ci consente di tenere sotto controllo il reticolo di gestione e di intervenire prontamente quando si presenta una situazione di reale rischio idraulico. E’ questo infatti il principio con il quale i siamo chiamati a valutare e ad assegnare le priorità alle richieste di intervento. Ogni segnalazione comunque è presa in carico dal Consorzio e verificata anche attraverso un sopralluogo”.

Il Sindaco Mugnai commenta:  "In questi anni, come ente, abbiamo puntato molto sulla comunicazione istituzionali, raccogliendo segnalazioni sia attraverso i canali tradizionali che sfruttando i social media. E’ da lì che abbiamo raccolto questa segnalazione e che ci siamo mobilitati per girarla subito al Consorzio di Bonifica, affinché potesse tempestivamente intervenire. Un bell’esempio di collaborazione tra Istituzioni e cittadini che ha evitato potenziali criticità, specie nel periodo invernale caratterizzato generalmente da intense piogge. Ringraziamo quindi la cittadina che ha inviato la segnalazione e invitiamo tutti a contattare il Comune quando lo ritengono opportuno”.

 

 

Cronaca

 
comments powered by Disqus
ULTIME NOTIZIE