14.01.2020  21:18

Bretella Le Coste - Casello: c'è il progetto definitivo. Oltre 18milioni il costo. Inizio nel 2021

di Monica Campani
Presentato il progetto nella sala del consiglio di Terranuova. Presenti, oltre al sindaco Sergio Chienni, l'assessore regionale Vincenzo Ceccarelli e l'ingegnere Antonio De Crescenzo


commenti

Data della notizia:  14.01.2020  21:18

18 milioni e 500mila euro, inizio dei lavori nel 2021, termine in due anni. Sono alcuni dati della Bretella Le Coste - Casello nel comune di Terranuova il cui progetto definitivo è stato presentato nella sala del consiglio comunale alla presenza del sindaco Sergio Chienni e della giunta, dell'assessore regionale Vincenzo Ceccarelli, e dell'ingegnere Antonio De Crescenzo, dei sindaci del Valdarno aretino e di tanti cittadini.

Sergio Chienni, sindaco di Terranuova: "Il Valdarno è un'area antropizzata e dinamica da un punto di vista imprenditoriale e ha bisogno di risposte concrete per quanto concerne le infrastrutture. In questo senso i passi che abbiamo compiuto sono importanti e riguarderanno un'opera di circa 1.600 metri e di due nuove rotatorie. E già finita la fase di assoggettabilità al Via adesso è aperta la Conferenza dei servizi: l'obiettivo è di svolgere nel 2020 le procedure di gara così da iniziare i lavori a metà del 2021".

 

Con il coinvolgimento di Autostrade spa l'impegno di spesa di circa 1 milione di euro a carico del Comune di Terranuova diminuirà.

Vincenzo Ceccarelli assessore Regione Toscana: "E' un intervento importante e atteso. La realizzazione della terza corsia autostradale ci ha consentito di raggiungere un accordo con Autostrade spa: una parte della Bretella sarà realizzata dalla società in sinergia con la Regione. Abbiamo anche strappato l'impegno per la realizzazione del secondo ponte di circa 2-300 metri sopra ponte Mocarini".

"Il cronoprogramma prevede che nel 2021 inizieranno i lavori. Siamo di fronte a un passaggio epocale: la variante alla regionale 69 non solo si completerà con la Bretella Le Coste - Casello ma anche con i lavori nella parte fiorentina. Il primo lotto, dal casello di Incisa verso Matassino, è in fase di completamento. Il terzo è già oggetto di gara d'appalto e in fase di progettazione sono il quarto e il quinto. Il secondo lotto è appannaggio di società Autostrade".

 

L’intervento è stato suddiviso in due lotti. Il primo è compreso tra la nuova rotatoria che sorgerà alle Coste, in prossimità dell’attuale curva e Casa Malvigna, per una lunghezza di 540 metri e un investimento di 7.800.000 euro. Sarà realizzato in sedici mesi. Farà parte di questa prima fase di intervento anche il sottopasso che ridisegnerà l’area del Ponte Mocarini e permetterà alla bretella di proseguire il suo tracciato parallelamente all’Autostrada. Il lotto 2 andrà da Malvigna fino allo svincolo del Casello A1 Valdarno dove sarà creata una nuova rotatoria subito dopo al nuovo ponte sul Ciuffenna. Il secondo lotto avrà una lunghezza di 1060 m per 10 milioni di euro di spesa e venti mesi di lavori, che andranno avanti in parallelo con quelli del primo lotto. 

Cronaca

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
La crisi del Movimento Cinquestelle pare ormai avere ragg...
Luca Franchi
Il Dottore delle Piante
Torna per il 5° anno consecutivo il corso “mustR...