01.12.2016  16:53

Bretella Coste - Casello A1: il CIPE ha deliberato di stanziare 5 dei 12 milioni necessari

di Monica Campani
L'opera, importante per il collegamento con il casello autostradale delle aree industriali di Montevarchi e Terranuova e attesa da tanti anni vede, adesso una sua concretizzazione. La spesa è ripartita tra il Comitato interministeriale per la programmazione economica, la Regione Toscana e il Comune. Il sindaco Chienni: "Favorirà lo sviluppo produttivo del Valdarno"


commenti

Data della notizia:  01.12.2016  16:53

Dopo anni di attesa arriva il primo via libera per la realizzazione della bretella Coste - Casello A1 Valdarno: il CIPE, Comitato interministeriale per la programmazione economica, ha infatti deliberato di stanziare 5 milioni di euro dei 12 necessari per l'opera che comprende la realizzazione del collegamento lungo 2.5 chilometri tra le Coste, il casello Valdarno e la S.P.11.

Il progetto definitivo è redatto dall’A.T.I. NET Engineering e Carlos Fernandez Casado su incarico della Provincia di Arezzo e prevede una spesa di 12 milioni di euro suddivisa tra i 5 milioni del CIPE, il milione del Comune di Terranuova e il resto delle risorse a carico della Regione Toscana.

“Dopo oltre vent’anni di ipotesi arrivano le risorse per un’opera che consentirà la soluzione dei problemi di viabilità presenti nel punto nodale del Valdarno Superiore – dice il Sindaco di Terranuova, Sergio Chienni. La bretella favorirà la crescita economica nel comune di Terranuova: la realizzazione della strada di penetrazione infatti sarà il presupposto per lo sviluppo produttivo dell’area triangolare di fianco al casello che ha tutte le potenzialità per portare nuovi posti di lavoro in Valdarno”.

La bretella di fatto costituisce un lotto che va a completare il tratto della Strada Regionale 69 collegando al casello autostradale della A1 le aree industriali di Montevarchi e di Terranuova Bracciolini, in cui si concentrano già oggi alcune delle maggiori realtà produttive della Toscana e dell’Italia, come la Società Prada Spa.

“Da oggi inizierà il percorso di studi, di progettazione esecutiva e tutti gli altri passaggi propedeutici alla realizzazione che, essendo un’opera complessa, richiederanno tempo (l’inizio dei lavori è presumibilmente stimabile al 2020), ma finalmente ci sono le risorse per farla - dice il Sindaco Chienni - Nel programma elettorale avevamo inserito il finanziamento della bretella tra le sfide di difficile raggiungimento dato il significativo importo e invece ce l’abbiamo fatta. Come Sindaco è costato tanto impegno ma sono felice di averlo speso a nome dei terranuovesi perché ha portato un grande risultato per l’intero Valdarno”.

 

“Si tratta di un’opera pubblica tanto attesa da rappresentare oggi una grande vittoria per tutto il valdarno aretino, per questo ringrazio il deputato Marco Donati e il deputato Dario Parrini per l’impegno profuso a sostegno dell’intervento e la Regione Toscana per la disponibilità manifestata a cofinanziare l’opera”.

 

Soddisfatto anche l'onorevole Marco Donati: “Quest’opera, attesa da anni, rappresenta una straordinaria opportunità per il Valdarno e per l’intera provincia di Arezzo e per questo ringrazio il Governo che ha dimostrato attenzione verso il nostro territorio, il Sindaco di Terranuova Sergio Chienni per la tenacia e la costanza con la quale ha rappresentato il suo territorio e la Regione Toscana per la disponibilità a cofinanziare l’opera. Questa infrastruttura viene giudicata strategica dalle tante imprese che hanno investito e che investiranno in questo territorio e rappresenta una riposta all’altezza delle aspettative di chi, con coraggio, produce e crea occasioni di lavoro”.

 

 

 

Politica / Economia

 
comments powered by Disqus
ULTIME NOTIZIE