21.09.2018  15:04

Bekaert, la posizione della Fiom nelle parole di Calosi e Re David: "Primo risultato grazie alla lotta dei lavoratori"

di Glenda Venturini
Dopo l'incontro al Ministero dello Sviluppo Economico per la Bekaert di Figline, la Segretaria Generale della Fiom Cgil Francesca Re David e il Segretario della Fiom Cgil di Firenze Daniele Calosi hanno commentato: "La Cassa integrazione promessa dal Governo è un primo importante risultato"


C'è soddisfazione per un primo risultato raggiunto nella vicenda Bekaert, nelle parole della segretaria nazionale Fiom Cgil Francesca Re David e del segretario della Fiom di Firenze, Daniele Calosi: la Cassa integrazione per cessazione, anche se si attende ancora la pubblicazione in Gazzetta, è considerato un primo passo avanti. 

"Il Governo ha ribadito oggi che la cassa integrazione straordinaria per cessazione di attività sarà reinserita con l'emanazione di un decreto che a giorni verrà pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Questo è un primo risultato costruito e raggiunto grazie alla lotta dei lavoratori della Bekaert che porterà un beneficio per tutti coloro che si trovano nella stessa condizione". 

"Per la Fiom - continuano i due segretari - la cassa integrazione è condizione necessaria per far ripartire la trattativa, senza ammortizzatore non potrà esserci accordo. Il decreto darà anche il via al percorso di reindustrializzazione rispetto al quale aspettiamo ancora un'assunzione di responsabilità da parte di Pirelli, perché riteniamo paradossale che Bekaert abbia acquisito lo stabilimento da un competitor ma non intenda vendere a un concorrente".

Il Governo si è impegnato a riconvocare il tavolo prima del 3 ottobre, giorno in cui scade la procedura. "Auspichiamo una convocazione tempestiva e in presenza del decreto", concludono Calosi e Re David. 

Economia

 
comments powered by Disqus