22.05.2020  11:08

Bekaert, il sindaco di Montevarchi: "Potete contare sempre sul nostro aiuto"

di Monica Campani
Il sindaco Silvia Chiassai Martini risponde alla lettera e all'appello dei 100 lavoratori Bekaert


Anche il sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai Martini risponde alla lettera aperta dei 100 lavoratori Bekaert  rivolta alle istituzioni e con la quale si chiedeva "una soluzione industriale seria che garantisca non solo a noi lavoratori, ma anche alle nostre famiglie e alla comunità intera un futuro di lavoro e dignità".

"Carissimi, come sicuramente ricorderete, sono stata con voi quel 22 giugno del 2018, giorno in cui la multinazionale belga annunciò la chiusura improvvisa dello stabilimento Bakaert, scappando subito ed evitando qualsiasi confronto. Le Istituzioni del territorio, insieme alla popolazione, si sono sempre schierati al vostro fianco per scongiurare il dramma “lavoro”che coinvolge molte famiglie del Valdarno. Lo ha testimoniato la grande mobilitazione, con di più di 5000 persone, nella manifestazione del 29 giugno 2018 per chiedere un intervento serio del Governo, con l’avvio di un percorso alternativo allo smantellamento del sito produttivo e per la salvaguardia dell’occupazione".

"Ricordo, nel mio piccolo, di essermi rivolta direttamente all’allora Ministro Di Maio affinché con forte senso di responsabilità si facesse carico della situazione. Oggi, purtroppo, tornate a rivolgervi direttamente alle Istituzioni in quanto sono passati mesi ed ancora non vedete la luce in fondo al tunnel. Il Governo in primis deve essere in grado di garantire un “Piano Industriale per l’Italia”, ad oggi totalmente assente, che non permetta più la svendita del “know-how” italiano, addirittura quasi nella "indifferenza” o in quella “resa” che state paventando. Non possiamo neppure accettare la giustificazione che questo possa essere un periodo critico per la diffusione della pandemia a livello mondiale. L’Italia, tutta, potrà rimettersi in marcia soltanto attraverso una visione chiara di Paese e avendo il coraggio delle scelte, prima che sia troppo tardi".

"Dal Sindaco e dalla Giunta di Montevarchi non mancherà mai l’appoggio che chiedete. Non mancherà mai l’impegno rivolto a voi lavoratori che, con forza e tenacia, lottate per trovare una soluzione seria che possa dare un futuro alle vostre famiglie e alla nostra comunità. Potete contare sempre sul nostro aiuto. Per questo motivo, ci mettiamo a vostra completa disposizione per qualsiasi iniziativa che possa portare alla reindustrializzazione stabile del sito di Figline Valdarno basata sulla conoscenza dei mercati e delle specifiche lavorazioni. Non ci tireremo indietro di fronte a soluzioni che rappresentino reali opportunità di rilancio e che soprattutto tutelino i livelli occupazionali. Siamo con voi nel ridare dignità e certezze al Valdarno.

Silvia Chiassai Martini"

Cronaca / Politica / Economia

 
comments powered by Disqus
Julian Carax
Un.Dici
È vero, per quanto possiamo indignarci, a noi uomini bian...
Roberto Riviello
Controcorrente
Quarant’anni fa, a Milano, moriva ammazzato Walter ...