28.10.2019  17:00

Bekaert, verso l'incontro al Mise. Fiom a Roma con due pullman di lavoratori; Fim e Uilm ai cancelli dello stabilimento

di Glenda Venturini
L'appuntamento tanto atteso è per giovedì 31 ottobre. Intanto i sindacati si preparano ad affrontare il tavolo con mobilitazioni organizzate in maniera diversa


È partito il conto alla rovescia verso l'incontro del 31 ottobre al Mise, per il caso dello stabilimento Bekaert di Figline. Un tavolo dal quale si aspettanno notizie importanti, per certi versi decisive, per capire quale sarà la sorte non solo del sito produttivo, ma anche degli oltre duecento lavoratori rimasti in vertenza. 

Intanto i sindacati si preparano ad affrontare la giornata con i propri iscritti mobilitati secondo modalità diverse. La Fiom Cgil, come aveva già annunciato, sarà a Roma con i lavoratori: due pullman partiranno all'alba dal Valdarno, per manifestare sotto la sede del Mise durante l'incontro, a partire dalle ore 10 e fino al termine. 

Fim Cisl e Uilm Uil hanno invece comunicato che i lavoratori iscritti alle proprie sigle sindacali saranno in presidio davanti ai cancelli dello stabilimento figlinese, fin dalle 10 del mattino: qui aspetteranno il ritorno della delegazione partita per Roma per l'incontro al Mise. La Fim ha già fissato l'assemblea successiva al tavolo per le 17.30. 

Economia

 
comments powered by Disqus