05.05.2014  11:09

Banca Etruria, Lorenzo Rosi è il nuovo presidente del CdA. Tra i suoi vice Pier Luigi Boschi, padre del Ministro alle riforme

di Glenda Venturini
Nel fine settimana l’Assemblea dei soci di Banca Etruria ha approvato il bilancio di esercizio 2013 e ha eletto il nuovo CdA. Alla guida arriva Lorenzo Rosi, oggi presidente della Cooperativa La Castelnuovese. Due i vicepresidenti, uno è il padre di Maria Elena Boschi


È Lorenzo Rosi il nuovo presidente del Consiglio di Amministrazione di Banca Etruria. Eletto lo scorso fine settimana dall'Assemblea ordinaria dei soci, Rosi guiderà il CdA dell'istituto aretino per il triennio 2014-2016. 

Sangiovannese, classe '66, Lorenzo Rosi è l'attuale presidente della Cooperativa La Castelnuovese, impresa valdarnese che opera nel settore delle costruzioni e della manutenzione di edifici, ma anche di infrastrutture: suo, oggi, l'appalto per la realizzazione della Variante alla Sr69 e del nuovo ponte sull'Arno fra Montevarchi e Terranuova. 

Nel curriculum di Rosi, ci sono numerosi incarichi nelle società partecipate e controllate del Gruppo La Castelnuovese (“Ambiente”, “Grandi Opere”, “Immobiliare”, “Inerti”) ed in altre società operanti negli ambiti correlati, sia in Italia che all'estero. È poi Consigliere della Camera di Commercio di Arezzo, Consigliere di Banca Popolare Lecchese S.p.a. (Gruppo Banca Etruria), Consigliere di Amministrazione di Banca Etruria dal 27 aprile 2008 e ne è stato vicepresidente dal 22 febbraio 2013.

Al suo fianco, l'assemblea ha nominato due vicepresidenti. Alfredo Berni, che è anche Vicario, e Pier Luigi Boschi. Quest'ultimo, residente a Laterina, è il padre del Ministro alle riforme del Governo Renzi, la giovane Maria Elena Boschi. 

Economia

 
comments powered by Disqus