11.08.2017  14:12

Assestamento di bilancio: "Finanziamenti per la cassa di espansione del Valdilago e la ristrutturazione dello Stadio"

di Glenda Venturini
Nell'ultimo assestamento di bilancio, con la destinazione dell'avanzo di amministrazione, previsto un elenco di opere per circa 1 milione e 200mila euro. Il sindaco Chiassai Martini, che ora ha anche la delega ai lavori pubblici: "Restano troppo alti i costi dell'illuminazione pubblica, troveremo un'alternativa"


commenti

Data della notizia:  11.08.2017  14:12

Ci sono quasi 700mila euro per la cassa di espansione del torrente Valdilago, e poco meno di 400mila euro per la costruzione di nuovi loculi nel cimitero di Levane, fra le nuove voci entrate nell'assestamento di bilancio del comune di Montevarchi. Ma anche una cifra di circa 60mila euro per lavori al Brilli Peri. Ad illustrare le novità è il sindaco, Silvia Chiassai Martini, che dopo l'uscita di Bucci a fine giugno ha ripreso a sé la delega ai lavori pubblici. 

"Con l'ultimo assestamento di bilancio e la destinazione dell'avanzo di amministrazione 2016 - spiega la prima cittadina - si rafforza la politica della Giunta per concentrare ogni risorsa, oltre a garantire i livelli dei servizi sociali, alla manutenzione del patrimonio immobiliare e al finanziamento di importanti opere pubbliche". Chiassai ricorda i 260mila euro che ad aprile sono andati a finanziare l'accordo quadro per il rifacimento di strade e marciapiedi e la manutenzione degli edifici di proprietà; poi elenca le novità.

"Per la realizzazione della cassa di espansione Torrente Valdilago, a mitigazione del rischio idraulico ed idrogeologico, vanno 698mila euro; per la costruzione nuovi loculi ed ossarini nel cimitero di Levane,  393mila euro". Sono le voci più consistenti di un elenco che però comprende anche altro: "Ci sono 64mila euro per la ristrutturazione dello Stadio Comunale del capoluogo; 50mila euro per l'intervento straordinario alla Terrazza delle Logge, in piazza Vittorio Veneto; e altri 36mila euro per manutenzioni straordinarie del patrimonio immobiliare, applicazione di tutto il residuo dell'avanzo di amministrazione".

"Operazioni, queste, tutte nel segno dell'impiego delle risorse in opere tangibili - precisa il sindaco di Montevarchi - e relative ad esigenze sentite come primarie dalla comunità, poste in cima all'ordine di priorità di questa Amministrazione e riproposte anche nel documento di programmazione 2018-2020". 

Tra le note dolenti, il capitolo relativo all'illuminazione pubblica: "Risulta ancora troppo alto, ahimè, il costo per l'illuminazione pubblica, per la quale si sono dovuti stanziare ulteriori 95mila euro! Su questo fronte, avendo riassunto le deleghe ai lavori pubblici, sarà mio preciso impegno quello di procedere una volta per tutte alla tanto auspicata esternalizzazione, centrando un obbiettivo che mi ero prefissa da inizio mandato. Non c'è volontà alcuna di destinare i denari pubblici in spese velleitarie o di mera "propaganda". Dritti nel rispetto del programma, senza condizionamenti". 

Politica / Economia

 
comments powered by Disqus