16.09.2019  00:21

Assemblea Toscana sud, il Centrodestra: "L'Amministrazione ha preferito non prendere alcuna decisione"

di Monica Campani
L'intervento del gruppo consiliare "Centro Destra per Terranuova"


commenti

Data della notizia:  16.09.2019  00:21

In merito all'assemble di Ato Toscana sud sui rifiuti interviene il gruppo consiliare Centro destra per Terranuova.

"Nella ultima assemblea venne deciso a stragrande maggioranza di definire al 2021 la chiusura della discarica, ed interrompere il conferimento ad essa dei rifiuti dell’area fiorentina. Questa risoluzione ha di fatto emergere le fallimentari politiche della Regione Toscana in materia, che ha subito ritenuto di aggirare l’ostacolo proponendo una legge regionale che sopprimesse i tre ATO esistenti (Sud, Centro, Costa) dando vita ad un unico ATO comprendente tutto il territorio regionale".

"I singoli Comuni avrebbero così di fatto perso la loro autonomia a scapito di un controllo centralizzato nelle mani dei soliti boiardi regionali. Questo è nato soprattutto per aggirare l’ostacolo alla chiusura della discarica di Podere Rota ed al conferimento dei rifiuti dell’area fiorentina. Probabilmente anche per potere realizzare un ampliamento della discarica. Quindi, a questa ipotesi di un ATO Unico, appunto il 12 Settembre, si sono opposti, con la quasi totalità dei votanti, i Sindaci del Valdarno. Il Sindaco di Terranuova, Sergio Chienni, che sino ad ora ha sempre brillato per la sua assenza a tali assemblee – pur avendo un peso superiore ad altri Comuni – o ad ogni altra iniziativa riguardante la Discarica di Podere Rota, non si è presentato ed ha delegato il Vice Sindaco a questa ultima assemblea; ma forse era più opportuno se non avesse partecipato. Avrebbe almeno evitato una pessima figura alla Amministrazione. Infatti il suo voto è stato l’astensione: ha preferito non prendere alcuna decisione e non contravvenire alle direttive della Regione Toscana".

"Una chiara dimostrazione di quanto poco siano tenuti di conto dalla attuale Amministrazione di Terranuova la tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini. E su questo ultimo punto torneremo con atti, iniziative. Una cosa appare certa: si preferisce monetizzare sulla pelle dei cittadini, obbedire supinamente ai diktat regionali piuttosto che provvedere al bene della propria comunità. Un vera pietra miliare sul disonore di questa Amministrazione. Questo sia di memento per i Terranuovesi".

 

Politica

 
comments powered by Disqus
ULTIME NOTIZIE