10.05.2018  09:55

Papa Francesco a Loppiano, in seimila ad accoglierlo nella cittadella dei Focolari. "Qui tutti si sentono a casa"

di Glenda Venturini
Il Pontefice atterrato alle 10, dopo la visita a Nomadelfia. Grande accoglienza delle tante persone arrivate per Francesco sulle colline di Incisa, canti e applausi al suo arrivo. "A Loppiano tutti si sentono a casa", ha detto il Pontefice


commenti

Leggi gli Speciali:  Papa Francesco a Loppiano

Data della notizia:  10.05.2018  09:55

È iniziata la visita di Papa Francesco a Loppiano: con l'elicottero proveniente da Nomadelfia il Pontefice è atterrato al campo sportivo della cittadella dei Focolari, sulle colline di Incisa, dove è stato accolto da Mons. Mario Meini, Vescovo di Fiesole, e da Maria Voce, Presidente del Movimento dei Focolari. 

 

Poi con una papamobile il breve viaggio fino al Santuario Maria Theotokos: fuori, ad aspettarlo e accoglierlo con applausi e canti, le circa seimila persone che fin dalla prima mattina hanno affollato la collina sopra Incisa.

 

 

Tante famiglie, bambini, parrocchie, associazioni, ma anche le autorità civili, militari e religiose del Valdarno e di tutta la Toscana. 

 

Sul sagrato del Santuario, l'ncontro del Pontefice con la Comunità: il saluto di Maria Voce, Presidente dell’Opera di Maria, che porta avanti quel percorso avviato da Chiara Lubich, fondatrice del Movimento dei Focolari e della cittadella di Loppiano, scomparsa dieci anni fa. Poi alcune testimonianze di cittadini di Loppiano e migranti, che nella cittadella hanno trovato ospitalità. 

 

 

"A Loppiano tutti si sentono a casa", ha detto Papa Francesco all'inizio del suo intervento. Speranza, carità, vita in pace, sono alcuni dei temi che ha affrontato, ricordando poi il coraggio di Chiara Lubich e la sua grande ispirazione nel fondare la prima cittadella dei Focolari proprio a Loppiano. 

Dopo il lungo intervento di Papa Francesco, durato circa mezz'ora, il momento dei doni: la prima a consegnarlo è stata la sindaca di Figline e Incisa, Giulia Mugnai, che ha consegnato al Pontefice un dipinto dell'artista Lorenzo Bonechi. E poi i doni del Polo Bonfanti, di alcuni studenti dell'Istituto Sophia di Loppiano, di parrocchie, enti e associazioni locali, ma anche di monaci Buddhisti arrivati proprio per l'incontro con Papa Francesco, fino al Rabbino di Firenze. 

Infine, prima di lasciare Loppiano, un saluto spontaneo del Pontefice anche ad alcune delle persone presenti, che si è avvicinato alla gente ed ha stretto mani. 

La diretta streaming

 

Inviata a Loppiano per seguire l'evento per Valdarnopost, Monica Campani

Cultura

 
comments powered by Disqus
METEO & WEBCAM
OGGI
sole e caldo
min: 19° * max: 30°
B
DOMANI
nubi sparse
min: 14° * max: 28°
H
DOPODOMANI
sereno
min: 10° * max: 21°
B
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questo articolo andremo a provare un nuo...
Roberto Riviello
Controcorrente
Il primo giorno di scuola è arrivato ormai in tutte le re...