06.12.2013  21:20

Arriva in anticipo il regalo per i pendolari valdarnesi: in funzione la carrozza in più sul 6604

di Valdarnopost
Era prevista per il 16 dicembre, mentre invece è entrata in servizio proprio oggi la nuova carrozza sul Vivalto dei record: da questa mattina 7 vagoni vanno a comporre il 6604. La Regione: "Da oggi 840 posti a disposizione per tamponare le situazioni di sovraffollamento"


Arriva con dieci giorni di anticipo il 'regalo' della Regione e di Trenitalia ai pendolari del Valdarno. Quella carrozza in più, la cui entrata in servizio era prevista per il 16 dicembre, ha invece fatto la sua apparizione stamattina sul treno 6604, Chiusi-Arezzo-Firenze-Pistoia, quello incriminato per i continui sovraffollamenti e sul quale erano saliti, appena due giorni fa, il governatore Rossi e l'assessore Ceccarelli. 

Da stamani, dunque, il Vivalto viaggia con la formazione a 7 carrozze, che porta il treno ad una capienza di 840 posti. E già si sono visti i benefici, se è vero che stamani molti pendolari hanno trovato posto a sedere anche salendo a Figline, a differenza di quanto avveniva in passato. La Regione, nell'annunciare l'entrata in servizio della nuova carrozza, aggiunge anche che entro il 15 dicembre anche su altri tre treni regionali, tra cui l'11669 Firenze-Chiusi, arriverà l'annunciata carrozza aggiuntiva, con ovvi benefici per i viaggiatori, rispetto alle attuali condizioni di affollamento.

"Il rinnovo e il potenziamento del materiale rotabile – commenta l'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli - è condizione necessaria per migliorare il servizio ferroviario. Per questo abbiamo da tempo deciso di finanziare l'intero programma di investimenti sui treni regionali con le risorse del contratto di servizio. Ogni anno infatti la Regione versa nelle casse di Trenitalia circa 240 milioni di Euro, che servono anche a garantire il rinnovo del materiale rotabile".
Aggiornamenti
Più di una settimana fa
Brogi (Pd): “Buona notizia, ma problema resta strutturale”
“Finalmente una buona notizia per i pendolari della tratta Arezzo-Firenze, e non solo". E’ quanto dichiara Enzo Brogi consigliere regionale Pd, in merito alla dotazione di una nuova carrozza per il treno Vivalto 6604."Non posso che essere soddisfatto per l’arrivo di una carrozza in più. Si tratta, infatti, di una dotazione che sicuramente darà sollievo ai pendolari che potranno trovare un posto a sedere. Detto questo, rimangono comunque aperte tutte le questioni legate ai ritardi, alle temperature, alla manutenzione della rete ferroviaria. Insomma, in poche parole, questioni legate all’efficienza complessiva del servizio. Tutti problemi strutturali che rischiano di non essere risolti se Trenitalia non si deciderà ad investire di più sulle tratte che sono maggiormente usufruite dai cittadini”.

Cronaca

 
comments powered by Disqus
Julian Carax
Un.Dici
Non è da tutti — almeno a queste latitudini — il privileg...
Roberto Riviello
Controcorrente
Esce a gennaio il nuovo film di Checco Zalone, Tolo Tolo,...