28.03.2021  08:30

Aquiloni e fiori di stoffa abbelliscono il paese: i lavori della scuola primaria e del comitato uncinetto

di Matteo Mazzierli
Colorare Levane in questo momento difficile per diffondere un messaggio di rinascita e speranza con l'arrivo della Pasqua e della primavera. Ecco i lavori dei bambini della scuola primaria Mochi e del Comitato Uncinetto


commenti

Data della notizia:  28.03.2021  08:30

Anche in tempo di emergenza sanitaria è possibile veicolare un messaggio di rinascita e speranza: con l'inizio della primavera e l'arrivo della Pasqua Levane è stata abbellita da decorazioni colorate.

Aquiloni di carta e fiori di stoffa: è con queste decorazioni che la scuola primaria Mochi e il Comitato Uncinetto della parrocchia Don Angelo hanno regalato e regaleranno nei prossimi giorni un'atmosfera unica al paese. Gli addobbi sono in piazza della Fiera e nel corso principale di Levane.

 

 

"Lo scopo è colorare il paese in questo momento buio - dice il Comitato Uncinetto di Levane - vogliamo dare un messaggio di speranza, di crescita, di nascita e anche di libertà insieme agli aquiloni realizzati dalle primarie del Mochi per abbellire il nostro paese e dargli un aspetto più colorato rispetto al grigiore a cui siamo abituati."

"Sono stati coinvolti anche i cittadini che hanno messo aquiloni nelle loro terrazze e finestre - conclude il comitato - la gente è stata contentissima, perché  tutti hanno un nipotino o un figlio che va a scuola che ha realizzato un piccolo lavoretto."

 

 

"L’Istituto Mochi, nello specifico la Scuola Primaria di Levane, ha partecipato con entusiasmo e gioia all’iniziativa proposta dal comitato della Parrocchia di Levane - scrive la dirigente scolastica Riccarda Garra - La proposta di decorare ed abbellire Piazza della Fiera e il Corso principale di Levane con fiori di stoffa ed aquiloni per celebrare l’arrivo della primavera e la Pasqua, visto l’andamento dell’anno scolastico difficile causa emergenza sanitaria ancora in atto, ci sembrava una iniziativa bellissima ma difficile da realizzare. Tuttavia, pur con qualche paura per i tempi di realizzazione, ci siamo detti, come accadde per i festeggiamenti del Carnevale, che il Covid non poteva fermarci."

 

 

"Anche la Primavera e la Pasqua con il suo stupendo messaggio di rinascita, non poteva essere vissuto dai ragazzi sotto tono - continua Garra - Abbiamo così contribuito nella pittura degli aquiloni che sono il simbolo di una libertà un po’ limitata di questi tempi da tante regole necessarie alla tutela della nostra salute ma difficile da applicare per la naturale tendenza dell’uomo a condividere la vita con i suoi simili. Gli aquiloni che decorarono balconi e ringhiere sono ancorati ad essi in attesa di poter riprendere il volo liberi e spaziare nel cielo come i nostri ragazzi vorrebbero fare ritorno nella normalità senza il Covid. È un messaggio significativo di speranza e ripresa che i ragazzi hanno voluto donare e condividere con la comunità sociale: un abbraccio figurato dalla comunità alla scuola e dalla scuola a Levane."

 

 

Cultura

 
comments powered by Disqus
ULTIME NOTIZIE