18.11.2011  13:13

Aquila, portare a termine il campionato? "Pochissime speranze"

di Andrea Tani
"Difficoltà molto grandi per la situazione economica lasciata dalla vecchia società". L'Aquila verso l'esclusione dal torneo di Eccellenza. Domani i soci fondatori del nuovo sodalizio verranno rpesentati alla città.


commenti

Leggi i Dossier:  L'ultimo volo dell'Aquila

Data della notizia:  18.11.2011  13:13

Salvare il campionato in corso per ripartire il prossimo anno dall’Eccellenza? “Sono pochissime le speranze”. L’amministrazione comunale ufficializza in un comunicato il terribile sospetto che già da diversi giorni era nell’aria. Il punto sulla situazione dell’Aquila verrà fatto domani mattina in una conferenza stampa a Palazzo comunale, durante la quale saranno presentati anche i soci fondatori della nuova società, la Cs Aquila 1902.

Dopo l’incontro pubblico della Bartolea di una settimana fa, “è continuata senza sosta – si legge nella nota – l’attività del sindaco sia verso il curatore fallimentare dell’Aquila Calcio 1902, sia verso il Comitato regionale toscano della  Figc per cercare di verificare le possibilità concrete di salvare il campionato di Eccellenza e porre le condizioni per ripartire dall’attuale categoria”.

Possibilità che, purtroppo, sembrano ridotte all’osso: “le difficoltà sono molto grandi e sono pochissime le speranze perché questo possa accadere, soprattutto per la situazione economica che sta emergendo da parte della vecchia società nei confronti della stessa Federazione”.

Ma se il presente è terribile, il futuro prova a sorridere al calcio montevarchino: l’imprenditoria cittadina ha risposto all’appello del primo cittadino e la lista dei soci fondatori della Cs Aquila 1902 è completa. Verranno presentati domani in occasione della conferenza stampa. Interverranno, oltre al sindaco Francesco Maria Grasso, i capigruppo in Consiglio comunale e Vittorio Firli, ex-depositario dello storico marchio poi donato alla città.

Sport

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
L’iniziativa è partita da un gruppo di donne torine...
Julian Carax
Un.Dici
In un viaggio a tappe inseguendo il percorso della bellez...