23.05.2020  12:34

Anniversario della strage di Capaci, le commemorazioni di Laterina Pergine e dell'Isis Valdarno

di Matteo Mazzierli
Un lenzuolo bianco esposto fuori dai palazzi municipali di Laterina e Pergine e gli studenti dell'Isis Valdarno che leggono l'omelia di Borsellino al funerale di Falcone: in nome della legalità per ricordare il ventottesimo anniversario della strage di Capaci


commenti

Data della notizia:  23.05.2020  12:34

Promuovere la legalità per non dimenticare la terribile strage di Capaci, nel suo ventottesimo anniversario i ragazzi dell'Isis Valdarno hanno voluto ricordare in un video le vittime dell'attentato terroristico-mafioso leggendo l'omelia di Borsellino in occasione dei funerali di stato dei magistrati Falcone e Morvillo e degli agenti di scorta.

 

 

 

Non solo, anche il Comune di Laterina Pergine ha aderito all'iniziativa di esporre lenzuoli bianchi, in ricordo della strage, sulle facciate dei due municipi. Il sindaco Simona Neri ha poi invitato i suoi cittadini a fare lo stesso: "Invito tutti i cittadini a fare lo stesso nelle proprie abitazioni e ad osservare, insieme a me, un minuto di silenzio oggi pomeriggio alle 17.57: così ricorderemo Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Paolo Borsellino e gli uomini delle loro scorte, nel ventottesimo anniversario della strage di Capaci."

"La giornata simbolo della difesa della legalità, non può passare sotto silenzio - afferma Neri - Onoreremo quelle morti, ma soprattutto esalteremo le vite di chi ha compiuto fino in fondo il proprio dovere, servendo lo Stato fino all’estremo sacrificio. E, accogliendo l’invito di Maria Falcone, dedicheremo la commemorazione a tutti coloro i quali in questi mesi si sono prodigati nella difficile gestione dell’emergenza sanitaria. Invito tutti voi a ritrovarci uniti, sia pure virtualmente, nel nome della legalità e della battaglia contro le mafie."

 

Cultura

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
Quarant’anni fa, a Milano, moriva ammazzato Walter ...
Julian Carax
Un.Dici
È vero, per quanto possiamo indignarci, a noi uomini bian...