21.03.2019  12:05

Anche il Valdarno a Siena per la Giornata della Memoria e dell'impegno contro le mafie

di Glenda Venturini
In prima fila il Coordinamento di Libera Valdarno, ma ci sono anche studenti e esponenti delle amministrazioni: da Reggello, ad esempio, presente il vicesindaco Giunti con il Parlamentino dei Ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Reggello


commenti

Data della notizia:  21.03.2019  12:05

C'è anche il Valdarno, oggi, a Siena, in occasione Giornata della Memoria delle vittime innocenti delle mafie: una giornata che Libera celebra ogni anno, il 21 marzo, primo giorno di primavera, e che dal 2017, con voto unanime alla Camera dei Deputati, è stata istituita ufficialmente come “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie”.

Migliaia i giovani arrivati da tutta la Toscana: in prima fila anche il Coordinamento di Libera Valdarno, presente alla sfilata che ha raggiunto piazza del Campo questa mattina. 

 

Da Reggello è partita una nutrita delegazione, composta dal Vicesindaco Piero Giunti e dalla Consigliera comunale Gloria Mugnai insieme a Diana e Mattia, due dei Responsabili del progetto Reggello Estate Libera, e al Parlamentino dei Ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Reggello.

“Bisogna essere uniti contro le Mafie - ha commentato il vicesindaco Piero Giunti - e la presenza delle Istituzioni in questa giornata assume un valore non solo simbolico ma anche sostanziale: rappresenta l’impegno del Comune di Reggello per costruire una rete di legalità e giustizia che parta innanzitutto dai giovani”.

 

Cultura

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
Per capire la storia e soprattutto l’anima (che i l...
Julian Carax
Un.Dici
E chi l’avrebbe mai detto che una squadra canadese (l’uni...