23.08.2019  18:13

Ambiente, da settembre le iniziative del comune per l'ecosistema. Benini: "Uno dei temi fondanti del programma"

di Matteo Mazzierli
Il sindaco di Bucine, Nicola Benini, ha illustrato gli interventi a tutela dell'ambiente e del territorio del comune di Bucine: differenziata, plastic free, depuratori e molto altro. Il sindaco Benini: "Un tema che ci preme tantissimo e per cui lavoreremo intensamente"


commenti

Data della notizia:  23.08.2019  18:13

È settembre, il mese fissato per l'inizio degli interventi a carattere ambientale da parte dell'amministrazione comunale di Bucine, a comunicarlo è il sindaco Nicola Benini, il quale dopo un recente incontro con la responsabile della comunicazione della società SEI Srl, ha illustrato e accordato alcune strategie da adottare per la salvaguardia dell'ecosistema nel territorio di Bucine.

"Un importantissimo tema, di cui gli enti pubblici dovranno essere promotori e fautori per azioni a tutela dell'ambiente - afferma il sindaco Benini - un tema che, oltre ad essere sviluppato nei nuovi strumenti urbanistici, è anche uno dei fondamenti della nostra campagna elettorale. Come comune abbiamo tanto da fare e da crescere, lo dimostrano i dati della differenziata in provincia di Arezzo, dove siamo più o meno a metà classifica; comunque, prendendo esempio dai migliori e, soprattutto, attuando strategie ed interventi sarà possibile per il nostro comune fare numerosi passi in avanti. C'è tanto da fare, ma lavoreremo a testa bassa dato che sia per il gruppo che per la giunta consiliare è un argomento essenziale e fondamentale per la nostra comunità".

"Fare comunicazione sul tema ambientale è necessario- continua Benini - ed è per questo che lavoreremo sia nelle scuole, in maniera più sistematica e concentrata, assieme ai bambini delle scuole elementari e medie, sia con degli incontri a tema nelle frazioni; a tal proposito, abbiamo intenzione di avviare una campagna porta a porta dove saranno proprio i consiglieri, i quali rappresentano un po' tutte le frazioni del comune, a consegnare i documenti illustrativi alle famiglie, dove saranno disponibili, su come funziona la differenziata spiegando e sollecitandoli direttamente."

"Un intervento di cui ci stiamo occupando è anche quello della plastica monouso - spiega il primo cittadino - ci prefiggiamo di riuscire a diventare un comune 'plastic free', difatti abbiamo già tolto l'utilizzo di plastica monouso nelle mense scolastiche e negli uffici pubblici, e proseguiremo con l'installazione di dispositivi per la distribuzione dell'acqua usando, così, borracce indicate al posto delle bottigliette. Inoltre, una volta finita la stagione delle feste e delle sagre, tra ottobre e novembre, ci incontreremo con gli organizzatori per fare in modo che il prossimo anno non vengano usate plastiche monouso, trovando metodi alternativi come ad esempio l'acquisto di prodotti biodegradabili così da agevolare i prezzi."

"La nostra attenzione sarà rivolta anche all'acqua, risorsa preziosissima e sempre più fondamentale per i prossimi anni, dati i cambiamenti climatici - conclude Benini - infatti, è iniziata la fase realizzativa del depuratore di Ambra, previsto per il 2020, che, con la realizzazione di altri tre depuratori previsti nel piano triennale di Nuove Acque a Badia Agnano, Mercatale e Pietraviva, permetteranno un decisivo miglioramento della qualità dell'acqua del nostro torrente: l'Ambra. Parlando di riserve idriche, inoltre, nel progetto di salvaguardia idrica regionale erano previste tre casse di espansione, anche se ritengo, tuttavia, che sarebbe opportuno rivalutare il progetto di realizzazione di un bacino di riserva nella zona di Montalto, dove nasce, appunto, l'Ambra, in modo da controllare e drenare le acque in caso di alluvione e come riserva durante la siccità."

 

 

Politica / Economia

 
comments powered by Disqus
Julian Carax
Un.Dici
No, Daryl Morey — il General Manager degli Houston Rocket...
Roberto Riviello
Controcorrente
L’Uomo Vitruviano, il celeberrimo disegno di Leonar...