13.02.2020  18:41

Alla Asp Martelli un meeting internazionale dedicato al tema della demenza

di Glenda Venturini
Progetto europeo che si è aperto con un confronto fra operatori sul tema delle demenze e dell'assistenza qualificata ai pazienti affetti da Alzheimer. Il progetto, promosso da Irecoop Toscana, è svolto da Giovani Valdarno in collaborazione con ASP Lodovico Martelli


commenti

Data della notizia:  13.02.2020  18:41

Un progetto finanziato con fondi europei e dedicato alla demenza senile ha portato in Valdarno, alla Asp Martelli di Figline, formatori e operatori assistenziali da alcuni paesi europei, in particolare Olanda, Danimarca, Grecia. Il progetto, portato avanti da Irecoop Toscana e Giovani Valdarno in collaborazione con la Casa di riposo figlinese, ha preso il via proprio alla Martelli: si avvia così un percorso che porterà a sviluppare un metodo unico europeo per l'assistenza alla persona affetta da demenza o Alzheimer. 

 

"Un progetto importante - ha sottolineato il presidente di Irecoop Toscana Gianfranco Donato - specialmente se si considera che più di 7 milioni di europei sono affetti da demenze, tra queste la malattia di Alzheimer è la forma più comune. E la prospettiva è di una ulteriore crescita: sarà un problema sempre più forte". "L'obiettivo - ha spiegato Marco Pippolini, Direttore di Irecoop - è di confrontare i vari modelli di ogni paese per affrontare l'assistenza alle persone con demenza, e realizzare anche moduli di formazione per gli assistenti nelle strutture ma anche per i familiari". "Alla Martelli - ha detto il Direttore Daniele Raspini - grazie a questo progetto siamo un po' al centro dell'Europa, per mettere a punto un modello sistema da estendere in tutta Europa. Per questo siamo orgogliosi di dare il nostro contributo al progetto". 

 

Sociale

 
comments powered by Disqus
ULTIME NOTIZIE
Roberto Riviello
Controcorrente
La scena forse più toccante, e scioccante, di questi ulti...
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questo articolo andremo a recensire un n...
Julian Carax
Un.Dici
Si è vero. Ai tempi che scrissi questo pezzo lo feci per ...