31.08.2016  09:09

Aiuti ai terremotati, prima tappa al centro di raccolta di Santa Rufina

di Glenda Venturini
Dopo tre ore di viaggio la prima tappa in provincia di Rieti, presso uno dei centri di raccolta degli aiuti attivati nel post terremoto. Qui sono stati scaricati tre furgoni carichi di aiuti


Sono le 8,30 circa quando la colonna di mezzi valdarnesi carichi di aiuti arriva alla prima tappa di questo viaggio di solidarietà. Il centro di raccolta è a Santa Rufina, in provincia di Rieti, e fa parte di quella rete organizzata nel reatino per raccolgiere gli aiuti che arrivano in questi giorni da tutta Italia. 

I volontari della Misericordia di Cavriglia e di San Giovanni scaricano qui il contenuto di ben tre furgoni, carichi soprattutto di vestiario, giochi per bambini, prodotti per l'igiene personale, e anche alcuni viveri a lunga conservazione. In mezzo c'è anche un lettino per bambini.

L'enorme lavoro dei volontari di cui oggi si vedono i frutti è stato soprattutto quello di catalogare, inscatolare ed etichettare la mole di donazioni pervenute, in modo che fosse rintracciabile ogni prodotto o bene di prima necessità. 

Cronaca

 
comments powered by Disqus