07.01.2017  16:10

Aer lancia "Ricicla e Vinci": sconti sulla Tari per chi conferisce (correttamente) i rifiuti ai Centri di raccolta

di Glenda Venturini
L'iniziativa in vigore dal 1 gennaio 2017: in Valdarno fiorentino, interessa gli utenti domestici dei comuni di Reggello e di Figline e Incisa. Gli sconti calcolati in base alla quantità di rifiuti speciali o ingombranti, secondo precisi criteri


commenti

Data della notizia:  07.01.2017  16:10

Più differenzi, più sconto ottieni in bolletta. Il principio dell'iniziativa "Ricicla e vinci" lanciato da Aer Spa, in collaborazione con i comuni di Dicomano, Figline e Incisa, Londa, Pelago, Pontassieve, Reggello, Rufina e San Godenzo, è proprio questo. Una sorta di 'raccolta punti' annuale, che alla fine premierà proprio gli utenti che hanno prestato più attenzione ad un corretto smaltimento di rifiuti particolari e speciali, come ad esempio pneumatici, toner, apparecchi elettronici, ingombranti, oli esausti e così via. 

Il progetto è partito dal 1 gennaio e andrà avanti per tutto il 2017. È riservato soltanto alle utenze domestiche, che risultino in regola con il pagamento della Tari. In pratica, basta recarsi ai Centri di Raccolta di Aer sul proprio territorio comunale (Il Burchio e Lo Stecco, nel comune di Figline e Incisa; il Poderino, nel comune di Reggello) e conferire i rifiuti speciali, invece di gettarli in un cassonetto non idoneo o, peggio ancora, lasciarli per strada. Gli addetti della società peseranno i rifiuti e assegneranno un punteggio in base al prodotto, secondo quanto stabilito da una apposita tabella. 

Alla fine dell'anno, si tirano le somme e si calcolano gli sconti. Le utenze domestiche iscritte regolarmente a Tari che nel corso dell'anno raggiungono il “punteggio ambientale” di 40 punti avranno diritto a una riduzione del 5%. Le utenze che raggiungono il punteggio di 150 punti avranno diritto al 20% della parte variabile e per le utenze domestiche che arriveranno a 200 punti la riduzione sarà del 30%, sempre della parte variabile. Tutte le informazioni si trovano sul sito riciclaevinci.it.

 

Economia

 
comments powered by Disqus