17.07.2013  16:05

Abbandonato e soccorso dall'Enpa, non lascia mai la sua pettorina: unico legame con la sua famiglia. Il cane che sta commuovendo i volontari del canile

di Glenda Venturini
Era stato legato lungo la provinciale del Botriolo venerdì scorso: si era sciolto da solo, e vagava senza però mai abbandonare guinzaglio e pettorina, unici legami con chi l'ha abbandonato. Soccorso e portato in canile, sta commuovendo con il suo comportamento i volontari. Che ora lanciano un appello all'adozione, e soprattutto tornano a chiedere: "Non abbandonate i vostri animali quando andate in vacanza"


È l'ennesima storia di abbandono di un animale durante le ferie estive, ma ha un sapore particolare, quella di questo cane a cui i volontari non hanno ancora dato un nome. Il suo comportamento sta infatti commuovendo tutti al canile di Forestello, dove da ieri è ospitato. 

Era stato legato ad un palo lungo la provinciale del Botriolo, all'altezza del bowling, probabilmente venerdì scorso. La sua presenza era stata segnalata da alcune persone, ma prenderlo è stato più difficile del previsto. Il cane, infatti, era riuscito a rosicchiare il guinzaglio e sganciarsi dalla sua pettorina, liberandosi. E aveva cominciato a vagare nella zona, senza che nessuno riuscisse a prenderlo.

Subito però chi ha provato a soccorrerlo ha notato che non si staccava mai dal suo guinzaglio giallo e dalla pettorina rossa, che portava con sé ad ogni passo. Anche quando ieri, finalmente, è stato preso dopo ore di tentativi, e portato al canile Enpa di Forestello, nel comune di Cavriglia, ha tenuto con sé questi due oggetti. "Sono l'unico legame che gli resta con la famiglia che l'ha abbandonato", commentano i volontari del canile, commossi dal suo comportamento.

Il cane si rifiuta quasi del tutto di mangiare, e piange per la maggior parte del tempo. I volontari dell'Enpa hanno preso particolarmente a cuore il suo caso, e ora cercano una nuova famiglia a cui affidarlo: "Ne ha davvero bisogno, fa piangere il cuore vederlo soffrire così".

Intanto, però, l'occasione è quella di lanciare l'ennesimo appello estivo: "Non abbandonate i vostri animali, è un comportamento incivile e senza giustificazioni. Ci sono tante strutture ricettive pronte ad accogliere anche cani e gatti, preoccupatevi anche di loro quando pensate alle vostre vacanze". 

Cronaca

 
comments powered by Disqus
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questo articolo andremo a recensire un n...
Julian Carax
Un.Dici
Classico scorcio della Monument ValleySapevo che non sare...
Roberto Riviello
Controcorrente
E’ morto Peter Fonda, l’attore protagonista d...