25.05.2019  19:07

A scuola nel mondo: 20 studenti valdarnesi partono per un anno scolastico all'estero

di Monica Campani
L'occasione offerta dal bando di concorso dell'associazione Intercultura. I valdarnesi fanno parte di un gruppo di 53 studenti della provincia di Arezzo


commenti

Data della notizia:  25.05.2019  19:07

Venti studenti valdarnesi partiranno insieme ad altri 23 ragazzi della provincia di Arezzo per un'esperienza scolastica all'estero. L'occasione l'ha offerta il bando di concorso organizzato dall'associazione Intercultura. La cerimonia di premiazione si è tenuta sabato 18 Maggio presso il  Liceo scientifico “Francesco Redi” di Arezzo.

7.000 gli studenti in tutta Italia che hanno partecipato al bando di concorso, 2.300 quelli selezionati e che a giugno partiranno per un intero anno scolastico nella maggioranza dei casi, oppure per un periodo da 2 a 6 mesi sempre per andare a scuola all'estero o, in alternativa, per un soggiorno linguistico della durata di un mese durante l'estate. Molti di loro, circa i tre quarti, lo faranno grazie alle centinaia di borse di studio, totali o parziali, che Intercultura è riuscita a mettere a loro disposizione grazie al proprio fondo interno o grazie a uno delle tantissime aziende ed enti sponsor che sostengono il programma.

"I 53 studenti stanno attualmente partecipando a una serie di incontri di formazione organizzati dai volontari di Intercultura di Arezzo per poter non solo arrivare preparati ad affrontare i momenti più belli, ma anche quelli più complessi della loro esperienza all’estero, ma soprattutto sfruttare al meglio questa irripetibile opportunità che viene loro data di entrare in contatto con una cultura diversa dalla propria di origine, ospiti di una famiglia e frequentando una scuola locale. Non basta un viaggio all’estero o conoscere una lingua straniera per diventare “cittadini del mondo”: grazie alla formazione impartita, questi adolescenti impareranno a entrare nel profondo della società ospitante, comprenderne le caratteristiche meno visibili, confrontarle con la propria identità nazionale. Ritorneranno in Italia come persone mature, indipendenti, autonome, ma soprattutto dotati della consapevolezza di essere “un ponte tra le culture” in un momento storico dove la crisi del dialogo interculturale è sempre più acuita nonostante viviamo in un mondo globalizzato e interconnesso".

Tra i circa 2.300 ragazzi circa tra i 15 e i 18 anni che nell’anno scolastico 2019-20 studieranno all’estero con un programma di Intercultura, ben 53 partiranno da Arezzo, 20 dal Valdarno.

Tra loro continua la scelta per le mete più conosciute come gli USA e il Canada (destinazione del 22% dei ragazzi) o come l’Australia e la Nuova Zelanda (5%). Molti però accettano la sfida di conoscere culture molto diverse dalla nostra, e ecco che il 26% degli studenti sta per partire per l’America latina, il 13% per l’Asia, il 2% per l’Africa, il 32% per i diversi Paesi dell’Europa. Tra le destinazioni più “gettonate” Panama, Thailandia, Stati Uniti e Cina

Intanto, è già prenotabile da ora sul sito www.intercultura.it il prossimo bando di concorso di Intercultura per i programmi all’estero per l’anno scolastico 2020-21. Il bando di concorso per partecipare ai programmi all'estero di Intercultura è disponibile ogni anno a partire da luglio sul sito dell'Associazione. Le iscrizioni al prossimo bando di concorso apriranno il 1 settembre e si concluderanno il 10 novembre 2019. Il bando sarà rivolto a ragazzi nati tra il 1 luglio 2002 e il 31 agosto 2005 (ovvero, indicativamente di 15-17 anni di età). Circa 65 le mete possibili in tutti e 5 i continenti.

 

 

 

 

Cultura

 
comments powered by Disqus
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questo articolo andremo a recensire un n...